/ Cronaca

Cronaca | 18 aprile 2019, 12:47

Mancato ritiro della patente del marito dell'ex Procuratore, assolto in appello l'ex comandante dei Carabinieri di Imperia Luciano Zarbano

I giudici di secondo grado hanno dunque ribaltato la sentenza emessa dal Gup Anna Bonsignorio che il 16 maggio 2018 aveva condannato il militare a un anno. A richiedere l’assoluzione il legale di Zarbano, Andrea Rovere, ma anche la stessa Procura Generale

Mancato ritiro della patente del marito dell'ex Procuratore, assolto in appello l'ex comandante dei Carabinieri di Imperia Luciano Zarbano

L’ex comandante provinciale dei Carabinieri di Imperia Luciano Zarbano è stato assolto in appello, perché il fatto non sussiste, dall’accusa di abuso d’ufficio al termine del processo sul caso della patente revocata a Gianfranco Cabiddu, marito dell’ex Procuratore Capo di Imperia Giuseppa Geremia, oggi alla Procura Generale di Genova come Sostituto Procuratore.

I giudici di secondo grado hanno dunque ribaltato la sentenza emessa dal Gup Anna Bonsignorio che il 16 maggio 2018 aveva condannato il militare a un anno. A richiedere l’assoluzione il legale di Zarbano, Andrea Rovere, ma anche la stessa Procura Generale.

La vicenda riguarda anche Cabiddu e il Maggiore David Egidi, all’epoca comandante della stazione dei Carabinieri di Imperia. Entrambi sono a processo a Imperia. La prossima udienza è fissata per il prossimo 9 maggio.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium