/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | 17 aprile 2019, 12:35

Sanremo: lettera di elogio di una dipendente dell'ospedale Borea al dottor Massimo Conio

"Spero vivamente che la perdita di un professionista, il quale esegue interventi che pochi in Italia sono in grado di eseguire, sia solo temporanea"

Sanremo: lettera di elogio di una dipendente dell'ospedale Borea al dottor Massimo Conio

"Mi chiamo Maddalena Rossi e lavoro all’ospedale di Sanremo. Ho letto la lettera di una lettrice che ha ringraziato il dottor Massimo Conio per una prestazione sanitaria da lui ricevuta. Condivido la sua preoccupazione per la perdita, che spero vivamente sia solo temporanea, di un professionista il quale esegue interventi che pochi, in Italia, sono in grado di eseguire. Anche per me il dottor Conio è stato prezioso quando sono diventata gialla per un calcolo che ostruiva il coledoco e che egli mi ha rimosso in soli 7 minuti. Questo tempo è stato cronometrato dalla dottoressa Elisabetta Valle, che mi ha anestetizzata benissimo. Ringrazio pertanto, anche se un po’ tardivamente, il dottor Conio e la dottoressa Valle".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium