/ Attualità

Attualità | 15 aprile 2019, 07:21

Da Sanremo a Lugano con la Radio Svizzera Italiana: Alessandro Bertellotti vince lo Swiss Press Award 2019

“Credo che quello vissuto a Sanremo sia stato il periodo più importante per la mia formazione – ha affermato – è qui che ho maturato la passione per la radio e provato il desiderio di far comprendere all’ascoltatore o al lettore realtà diverse. Una passione che è diventata una scelta di vita”.

Da Sanremo a Lugano con la Radio Svizzera Italiana: Alessandro Bertellotti vince lo Swiss Press Award 2019

Ha mosso i primi passi nel giornalismo a Sanremo, uno dei vincitori dello Swiss Press Award 2019. Alessandro Bertellotti, ora residente nel Cantone Ticino e giornalista della RSI-radiotelevisione svizzera, è infatti originario della città dei fiori, dove vivono ancora i parenti più stretti e numerosi amici. Il lavoro premiato,

“L’uomo sul treno” è un documentario radiofonico che racconta la storia di un piccolo paese al confine tra Svizzera e Italia, toccato da una vicenda di emigrazione terminata in modo tragico. Per la giuria è stato il prodotto giornalistico più interessante tra tutte le categorie presentate (radio, stampa, fotografia, video e web) nella sezione speciale con contenuto svizzero.

Alessandro Bertellotti lavora alla RSI da undici anni, nella redazione approfondimenti giornalistici e culturali. Nel servizio pubblico della Confederazione ha ricoperto anche il ruolo di redattore esteri, corrispondente e presentatore dei programmi di approfondimento giornalistico della principale rete radiofonica, la reteuno.

Nella sua formazione professionale, un periodo di oltre dodici anni passato in Australia e nel Sud-Est asiatico come free lance per la RSI, la RAI e la Gazzetta dello Sport. Prima di trasferirsi all’estero aveva collaborato con L’Eco della Riviera, Radio Stereo 103 e quindi come collaboratore del Corriere Mercantile-Gazzetta del Lunedi.

“Credo che quello vissuto a Sanremo sia stato il periodo più importante per la mia formazione – ha affermato – è qui che ho maturato la passione per la radio e provato il desiderio di far comprendere all’ascoltatore o al lettore realtà diverse. Una passione che è diventata una scelta di vita”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium