/ Speciale elezioni...

Speciale elezioni Ventimiglia | 29 marzo 2019, 14:21

Ventimiglia: il Pd, due liste civiche e la 'squadra' che si ripresenta compatta, Enrico Ioculano dopo 5 anni è sempre in 'pista'

Oltre al Pd, con lui ci saranno due liste civiche: una sarà proprio ‘Ventimiglia in movimento’ ed un’altra su cui sta lavorando. La ‘squadra’ attuale del Sindaco si ripresenterà compatta alla consultazione elettorale.

Ventimiglia: il Pd, due liste civiche e la 'squadra' che si ripresenta compatta, Enrico Ioculano dopo 5 anni è sempre in 'pista'

"Come previsto dalla legge anticorruzione n° 3 del 9 gennaio 2019, ritengo opportuno pubblicare all'inizio di un'importante tornata elettorale, per trasparenza, il Certificato elettorale del Casellario Giudiziale". Dopo l’incontro conviviale di sabato scorso, avvia in questo modo la sua campagna elettorale, il Sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano. Lo fa pubblicando il suo certificato elettorale (cliccando sotto).

Cinque anni fa era un ‘giovincello’ che sembrava gettato nella mischia delle elezioni, giusto per essere contrapposto al centrodestra ed al candidato Giovanni Ballestra. Dopo il primo turno tutto faceva presagire, tranne che potesse salire sullo scranno più importante del comune di Ventimiglia.

Poi il ‘giovincello’ si è ritrovato Sindaco e, soprattutto, si è subito trovato una delle gatte da pelare più difficili della storia di Ventimiglia. Quel flusso di migranti che, dalla sera del 12 giugno 2015, non lo avrebbe più fatto dormire sonni tranquilli per tanto tempo. Di acqua sotto i ponti ne è passata, ma i problemi della città di confine sono stati tanti e lui, il ‘giovincello’, li ha gestiti ritrovandosi dopo 5 anni in una situazione decisamente migliore del 2015 ma con un campo di accoglienza sempre attivo ed il flusso migratorio che, seppur calato, è sempre presente.

Ora ci sono le elezioni e, dopo tanti tira e molla, sabato scorso è arrivata l’ufficialità alla sua candidatura. Prima un’intervista al nostro giornale e poi la serata di via Hanbury a suggellare quello che tutti giù più o meno sapevano. I manifesti giganti su ‘Ventimiglia in movimento’, usciti qualche giorno prima senza riferimenti a nessun candidato, erano premonitori ed oggi Ioculano si trova a sprintare, testa a testa, con un avversario tosto come Scullino, per tentare di riconfermarsi Sindaco, 5 anni dopo.

Da chi sarà sostenuto Enrico Ioculano. Ovviamente dal Partito Democratico, che lo ha lanciato sulla scena politica frontaliera 5 anni fa e che, secondo i ‘rumors’ degli ultimi mesi, avrebbe anche visto per lui un futuro europeo, con le elezioni continentali del 26 maggio. Alla fine, però, ha deciso di presentarsi nuovamente nelle vesti di candidato a Sindaco e, oltre al Pd, con lui ci saranno due liste civiche: una sarà proprio ‘Ventimiglia in movimento’ ed un’altra su cui sta lavorando.

Secondo i ben informati le liste sono praticamente già pronte e, a breve, usciranno allo scoperto. La ‘squadra’ attuale del Sindaco si ripresenterà compatta alla consultazione elettorale. Tutti a sostegno di Ioculano per terminare il lavoro amministrativo portato avanti in questi 5 anni. La ‘partita’ è aperta e, appoggiato da tutto il centrosinistra ventimigliese, Ioculano cercherà di contrastare il suo avversario principale, Gaetano Scullino, che dovrà anche raccogliere voti nel resto del centrodestra, dove sono presenti altri due candidati, Giovanni Ballestra e Riccardo Bosio. Una partita elettorale che, in due mesi, consegnerà il nuovo Sindaco della città di confine.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium