/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 26 marzo 2019, 14:09

Imperia: Alessandro Bergallo chiude la rassegna 'Il Teatro del Mare'

Il celebre attore sarà il 30 marzo alle ore 21.00 al Museo Navale

Alessandro Bergallo

Alessandro Bergallo

Sabato 30 marzo alle ore 21, presso l’Auditorium del Museo Navale di Imperia in via Scarincio 7, arriva Alessandro Bergallo a chiudere la rassegna "Il Teatro del Mare", che ha registrato grandi affluenze di pubblico e quasi sempre tutto esaurito in 23 settimane di spettacoli, cominciati a novembre con Beppe Braida, alternando sul palco personaggi come Maurizio Lastrico, Scintilla, e attori Teatro Nazionale di Genova, e ospitando musicisti di fama. Gli spettacoli del 29 marzo e del 6 aprile, Dario Benedetto e Mirko Darar, sono rinviati.

Alessandro Bergallo ha fatto parte del gruppo genovese "Cavalli Marci" dal loro esordio nel 1991 fino al 1998, quando se ne separa per avviare una carriera da solista e per fondare i "Quellilì", gruppo che diventa noto per il tormentone "grazie signore grazie". 
Tante trasmissioni televisive (tra RAI e Mediaset, Bulldozer, Zelig, Domenica In, Quelli che il calcio), cinema e teatro (nel 2008 inizia la collaborazione con il Teatro della Tosse di Genova con il quale partecipa, in qualità sia di attore che autore, a numerose produzioni e messe in scena dello storico teatro genovese).

Il cartellone del Teatro del Mare ha ospitato importanti personaggi della televisione, della prosa e della musica italiana e internazionale, grazie al sostegno del Comune di Imperia, con il cui assessore alla Cultura Marcella Roggero, i direttori artistici Eugenio Ripepi e Matteo Monforte hanno concertato la rassegna, degli sponsor Conad, Federturismo Riviera dei Fiori – Confindustria Imperia, Publiemme, Comitato S.Giovanni Ineja, Civ Consorzio Porto Maurizio, Ristorante Salvo Cacciatori, Braceria Pizzeria Fuori Mano, XL Hamburger, Arimondo Srl, Società Agricola Lupi, l’Amdaradan, dei partner The Bloggest, Artemis New Media, Crea Media, Proxima Associazione No Profit, Due parole in riva al mare.
La rassegna ha beneficiato della partnership con l’ITT Thomas Hanbury Corso Turistico del Ruffini, i cui allievi, guidati dalla docente Angela Refforzo, con la collaborazione delle docenti Gisella Rosso e Floriana Palmieri, si sono occupati della fase di promozione della rassegna con la distribuzione del materiale pubblicitario, della prevendita dei biglietti al Botteghino del Teatro Cavour, e dell’accoglienza degli spettatori al Museo Navale nei giorni in cui sono andati in scena i numerosi spettacoli.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium