/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 26 marzo 2019, 13:34

Cogoleto: sopralluogo del Presidente Toti sull'incendio "Il peggio è passato", riaperta l'autostrada A10 (Foto e Video)

La situazione nonostante permangano ancora delle code in alcune tratte, sta tornando alla piena normalità.

Cogoleto: sopralluogo del Presidente Toti sull'incendio "Il peggio è passato", riaperta l'autostrada A10 (Foto e Video)

E’ stato riaperto anche il tratto tra Arenzano e Varazze, sulla A10 in direzione di Genova dopo la chiusura dell'intervento dei vigili del fuoco per l'incendio che dalla notte ha colpito una vasta area tra Cogoleto e Varazze, al confine tra le province di Genova e Savona.

La situazione nonostante permangano ancora delle code in alcune tratte, sta tornando alla piena normalità. A Cogoleto è arrivato questa mattina anche il Presidente della Regione, Giovanni Toti, che ha così commentato la situazione: "Il peggio lo riteniamo oramai passato. Temo però che la stima dei danni non sarà leggera". Presenti all'incontro anche gli assessori regionali Giacomo Giampedrone e Stefano Mai, e il sindaco di Genova Marco Bucci. "La situazione è in via di miglioramento - prosegue il governatore ligure - I canadair hanno fatto il loro lavoro. Un elicottero è ancora in servizio e i vigili del fuoco stanno bonificando i focolai per evitare possibili ripartenze. Durante la notte, una cinquantina di persone sono state sfollate. Alcuni edifici danneggiati. Due completamente distrutti. Stiamo cercando una sistemazione in un alloggio pubblico per coloro che non rientreranno nelle case ma la maggior parte degli sfollati, fortunatamente, stanno tornando in questi minuti nelle proprie abitazioni. Vorrei ringraziare tutti quelli che si sono adoperati questa notte. E' stata una notte seria di mobilitazione. Il sistema di Protezione civile della Regione Liguria ha confermato la sua bontà, cosi come la collaborazione con i vigili del fuoco e le autorità di prefettura".

Le cause dell'incendio sono ancora in via di accertamento ed aggiunge l'Assessore regionale Giacomo Giampedrone: "Questo è un episodio diverso ovviamente rispetto a quelli del maltempo, ma altrettanto grave. Ci sono purtroppo persone che hanno perso la casa e altre rimaste leggermente intossicate. Inoltre, molte aziende hanno subito dei danni. Nei prossimi giorni faremo la computa dei danni, cercando di ragionare e decretare eventualmente uno stato di emergenza regionale per poterli risarcire. La risposta più importante sarà quella di dare un alloggio temporaneo, ma anche di accompagnarli verso un percorso non facile. Chi perde la casa, perde tutto. Lo stesso discorso vale per le aziende danneggiate che dovranno essere riaccompagnate nel percorso di ripartenza".

"Intorno alla mezzanotte, il forte vento ha alimentato l'incendio che ha colpito tutta la zona sovrastante di Cogoleto - spiega il Comandate provinciale dei vigili del fuoco Genova Fabrizio Piccinini - e noi abbiamo messo in campo un servizio composto da oltre 60 uomini e 10 mezzi. Da questa mattina fino a poco tempo fa, hanno operato due canadair della flotta dei vigili del fuoco, oltre all'elicottero della Regione. Attualmente la situazione è abbastanza sotto controllo. Molto dipenderà però dalle condizioni meteo delle prossime ore".

"Sono in costante contatto con i Vigili del fuoco per seguire l'incendio che ha devasto le colline di Cogoleto. I danni sono enormi, ma la situazione è sotto controllo: un grazie alla protezione civile e ai vigili del fuoco che da stanotte lavorano incessantemente sul posto”. Lo scrive su Twitter il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Simone Valente.

Graziano De Valle e Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium