/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 25 marzo 2019, 07:11

Ventimiglia: appalto rifiuti, approvato il piano comprensoriale. Intervista all’Assessore Gino Bedini “Mettere d’accordo tutti non è stato semplice, ma c’è stata grande collaborazione” (Video)

Un lavoro di collaborazione e confronto durante a lungo che ha permesso di smussare gli angoli e trovare punti di incontro fra gli Amministratori locali, 18 sindaci, che hanno creduto nell’appalto comprensoriale.

Ventimiglia: appalto rifiuti, approvato il piano comprensoriale. Intervista all’Assessore Gino Bedini “Mettere d’accordo tutti non è stato semplice, ma c’è stata grande collaborazione” (Video)

“Mettere d’accordo 18 comuni non è stato semplice, non perché non ci fosse la volontà di collaborare, ma perché ognuno ha le sue esigenze, quindi coordinarle e rispettarle tutte non è stato facile. Ci abbiamo messo del tempo, ma c’è stata tanta collaborazione, per questo ringrazio i sindaci.” A dirlo è Gino Bedini, Assessore all’Ambiente del Comune di Ventimiglia in merito all’approvazione del piano comprensoriale relativo alla raccolta rifiuti che l’Assemblea dei Sindaci ha approvato nei giorni scorsi. Un passo importante che ora apre, di fatto, la strada verso la gara d’appalto. 

“Adesso il Consiglio comunale di Ventimiglia porterà in approvazione in progetto e il capitolato d’appalto - continua Gino Bedini - tutto questo è preliminare e propedeutico all’approvazione della parte tecnica del disciplinare di gara e inizieranno le procedura di legge per andare all’appalto.” 

L'intervista

Un lavoro di collaborazione e confronto durante a lungo che ha permesso di smussare gli angoli e trovare punti di incontro fra gli Amministratori locali, 18 sindaci, che hanno creduto nell’appalto comprensoriale: “Mettere d’accordo tutti non è stato semplice - spiega Gino Bedini - non perché non ci fosse la volontà di collaborare, ma perché ognuno ha le sue esigenze, quindi coordinarle e rispettarle tutte non è stato facile. Ci abbiamo messo del tempo, ma c’è stata tanta collaborazione, per questo ringrazio i sindaci. Pensiamo di aver creato lo strumento giusto per raggiungere questo obiettivo, che è quello almeno del 65% di raccolta differenziata, questo farà sì che chi vincerà la gara potrà avere a disposizione le risorse per conquistarlo.”

Questo appalto cosa rappresenterà per i cittadini, come inciderà sulle loro tasche? “Dipende dalle varie Amministrazioni - aggiunge Bedini - è chiaro che il passaggio dalla raccolta stradale alle ecoisole per esempio, significherà un aumento in termini di costi, e alcuni comuni avranno riflessi importanti sulla Tari. Per Ventimiglia riusciamo a fare questa cosa a Tari invariata, un risultato importante. Circa 15 abitanti passeranno al porta a porta, con l’aggiunga di 11 ecoisole, mentre altri avranno la raccolta di prossimità. Questo ci consente di mantenere la Tari a livelli attuali. Noi pensiamo che se non ci saranno incidenti a livello di gara, i tempi tecnici ci dicono che ad ottobre - novembre dovremmo andare all’aggiudicazione."

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium