/ CRONACA

CRONACA | 24 marzo 2019, 13:41

Non ce l'ha fatta il 43enne sanremese Gennaro Iavarone: è morto in Ecuador poche ore prima di essere portato in Italia

L’ultimo intervento chirurgico è stato eseguito il 5 marzo e, da alcuni giorni era stato approntato un viaggio in aereo per portarlo in Italia. Purtroppo, però, nelle ultime ore le sue condizioni si sono aggravate. Unanime il cordoglio di amici e familiari.

Non ce l'ha fatta il 43enne sanremese Gennaro Iavarone: è morto in Ecuador poche ore prima di essere portato in Italia

È purtroppo morto il floricoltore sanremese Gennaro Iavarone, rimasto gravemente ferito in Ecuador dopo un tuffo in piscina mentre si trovava in vacanza con la famiglia.

Iavarone si era ferito gravemente ad inizio marzo, tuffandosi in acqua, mentre era nel paese sudamericano per fare visita al figlio. Iavarone è stato subito portato in ospedale e poi, su intervento della famiglia, in una clinica dove è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici. Per Iavarone si è anche mosso personalmente l’Onorevole Giorgio Mulè di Forza Italia, che in questi giorni aveva tentato di agevolare il trasporto del 43enne in Italia.

Dopo aver appreso della vicenda, si è messo subito in contatto con la sorella del floricoltore sanremese, Melania. L’ultimo intervento chirurgico è stato eseguito il 5 marzo e, da alcuni giorni era stato approntato un viaggio in aereo per portarlo in Italia. Purtroppo, però, nelle ultime ore le sue condizioni si sono aggravate. Unanime il cordoglio di amici e familiari.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium