/ POLITICA

In Breve

martedì 25 giugno

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 24 marzo 2019, 07:43

Elezioni a Molini di Triora: Manuela Sasso ufficializza la candidatura a sindaco "Siamo una lista che va dai 23 a 60 anni con candidati in ogni frazione"

L'attuale vicesindaco uscente ha sciolto le riserve ufficializzando la sua candidatura a sindaco per la lista Viva Molini. SanremoNews l'ha intervistata.

Via alla campagna elettorale anche a Molini di Triora in valle Argentina dove è stato ufficializzato il nome del primo candidato sindaco. Si tratta di Manuela Sasso, attuale vicesindaco uscente, ora pronta a guidare questo borgo, raccogliendo l’eredità lasciata dal sindaco Marcello Moraldo. Infatti l’attuale primo cittadino ha scelto di non ricandidarsi per il terzo mandato. L’abbiamo intervistata.

Con la sua candidatura questa sarà la sua seconda esperienza politica che eredità si porta? “L’eredità che mi porto dietro è molto importante. Avevo iniziato a pensare a questa candidatura a novembre. Prima di prendere una decisione ho voluto aspettare che il sindaco attuale confermasse la volontà di non volersi ricandidare e poi ho dovuto trovare una squadra esattamente come la volevo". 

Come valuta questi anni amministrativi? "Questi 5 anni sono stati bellissimi ma sono volati. Mi sono trovata molto bene con l’amministrazione attuale, sia come persone che a livello professionale. Ci sono ancora tante cose da fare e idee che vorremmo completare. Abbiamo tante idee per Molini di Triora, vogliamo portarle a termine, definire nuovi aspetti e progetti da realizzare e fare tanto con un obiettivo: il bene del nostro bellissimo borgo e dei suoi abitanti”.

Un candidato sindaco molto giovane, donna, la prima volta per Molini di Triora in caso di elezione. Ci parli della sua lista, come si chiamerà e da chi sarà composta? “La lista si chiamerà ’Viva Molini’. Ci presentiamo come un gruppo che va da 23 a 60 anni, con una media tra i 35 ed i 40 anni d’età. Ci saranno tre persone delle vecchia amministrazione, alcuni saranno alla prima esperienza ed altri che invece hanno ricoperto la carica di consigliere comunale in altri comuni. C’è un buon equilibrio ma Il grande pregio di questa lista è di saper coprire tutto il territorio di Molini di Triora”.

Che cosa significa? “Abbiamo tante frazioni, tutte abitate, quindi ho ritenuto fondamentale che nella lista ci fosse un candidato che fosse espressione di ognuno di questi tanti piccoli paesini che compongono il nostro territorio comunale. I  candidati che mi sosterranno sono persone residenti a Molini e che vivono quotidianamente le esigenze ed i problemi di ognuna di queste realtà”.

Tra questi tre candidati della passata amministrazione ci sarà anche l’attuale sindaco Marcello Moraldo? “No, lui non ci sarà e non ricoprirà altre cariche. C’è un ottimo rapporto, ha scelto di sostenermi ed aiutarmi dall'esterno come amico. Raccoglierò la sua eredità”.
 
Avete già un programma da presentare?
“Lo stiamo definendo in questi giorni. Ho dato incarico ad ognuno dei candidati di preparare una relazione sulle necessità di ogni singola frazione. La nostra priorità è riuscire ad amministrare e farlo al meglio delle disponibilità economiche e sappiamo che non è semplice. Non si possono prendere in giro le persone promettendo progetti irrealizzabili. Un punto però posso già confermarlo, punteremo molto sul turismo in particolare quello outdoor. Lo sviluppo di questi aspetti incentivando il trekking a piedi ed in bicicletta non mancherà nel programma”.

Come sarà il vostro rapporto di comunicazione con gli abitanti di Molini di Triora e con gli altri comuni della vallata?
“Vogliamo essere aperti alle idee dei cittadini anche per questo ci tenevo molto ad avere candidati che fossero presenti in tutte le frazioni di Molini. Agi abitanti posso dire che ci sarà massimo ascolto da parte nostra. Non bisogna per forza ricoprire una carica istituzionale per essere partecipi ed attivi nel proprio paese. Non di meno saremo aperti e proseguiremo con la fattiva collaborazione con i comuni vicini e quindi con l’Unione dei Comuni delle Valli Argentina ed Armea. La collaborazione tra enti è fondamentale da soli non si va da nessuna parte”.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium