/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 20 marzo 2019, 13:04

Con il 'piccione' Giovanni Livigno si chiude la stagione teatrale de L'Arte Nutriente

In questa Stagione, un migliaio di persone hanno assistito agli spettacoli teatrali, finora. E grande partecipazione ed entusiasmo vi é stata anche per i tre eventi formativi.

Con il 'piccione' Giovanni Livigno si chiude la stagione teatrale de L'Arte Nutriente

La Stagione Teatrale di ACT - ArtiColazioniTeatro per L'Arte Nutriente, diretta dall'attrice Amanda Fagiani, venerdì 22 marzo al Teatro Salvini di Pieve di Teco e sabato 23 marzo alla Sala Beckett - Teatro dell'Albero - di San Lorenzo al Mare presenterà l'ultimo spettacolo di questa Stagione 2019.

Con IL PICCIONE GIOVANNI LIVIGNO, si chiude tutta la Rassegna. Che quest'anno ha presentato ben 12 appuntamenti a teatro (6 spettacoli portati in scena per 2 sere di fila) e 3 eventi formativi (invece organizzati da Associazione Genitori Attivi).

Tre mesi di duro lavoro e tanta soddisfazione!
In questa Stagione, un migliaio di persone hanno assistito agli spettacoli teatrali, finora. E grande partecipazione ed entusiasmo vi é stata anche per i tre eventi formativi.

Si chiuderà in grande stile, con Roberto Anglisani: Maestro del Teatro di Narrazione conosciuto a livello Nazionale:

IL PICCIONE GIOVANNI LIVIGNO

Ispirato al romanzo cult dell’adolescenza, Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach, Giovanni Livigno è un racconto emozionante di Roberto Anglisani che, con maestria narrativa e attraverso una storia che è una grande metafora esistenziale, ci porta a “volare”.

Venerdì 22 marzo Teatro Salvini di Pieve di Teco
Sabato 23 marzo Sala Beckett - Teatro dell'Albero di San Lorenzo al Mare.

ORE 21.00

Adatto a ragazzi a partire dai 9 anni

INTERO: € 10, 00
RIDOTTO: € 5,00

Prenotazioni e info prevendita al 346 374 85 86Giovanni Livigno è un piccione nato in un quartiere di periferia di una grande città, il suo cuore batte al ritmo del quartiere: quattro giorni senza storia, poi il venerdì del mercato, il sabato della trasgressione e la domenica del riposo.

Arriva per Giovanni quel momento della vita in cui il gruppo è tutto e la vita del gruppo ha le sue regole e i suoi ritmi. Si fa casino, si passa il tempo, ma non si sfugge ugualmente alla noia e la vita sembra che ti scivoli via tra le zampe. Allora bisogna cercare sempre qualcosa di nuovo, di diverso, di pericoloso, sentire un brivido e smetterla di restare a guardare!

Il gruppo di piccioni tenta la sortita in piazza Duomo ed è scontro duro. Poi resta una sfida più terribile, più rischiosa… Passata quella soglia, c’è solo il grande buio dentro e fuori.
Alla discarica, no man’s land della città, terra d’elezione di reietti e di diversi, Giovanni Livigno incontra un maestro…

“…è solo vincendo la paura che si può andare incontro al proprio destino”.

Si ringraziano sentitamente i 50 sponsor de L'Arte Nutriente, tutto il pubblico presente, gli artisti, i professionisti e tutto lo Staff.
Questo venerdì e sabato, festeggeremo "l'arrivo al traguardo" con grande gioia

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium