/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 18 marzo 2019, 10:01

Dal 29 marzo Matthias Martelli replica al Banchéro il seminario "Scopri il comico che c'è in te"

Viste le molte adesioni, per un secondo gruppo di 20 allievi da venerdì 29 a domenica 31 marzo. Martelli recupera tutti gli elementi tipici della satira e della tradizione giullaresca del teatro popolare, reinterpretandoli in chiave moderna

Dal 29 marzo Matthias Martelli replica al Banchéro il seminario "Scopri il comico che c'è in te"

Matthias Martelli torna al Banchéro a Taggia per replicare il seminario di gennaio "Scopri il comico che c'è in te". Due mesi fa le adesioni erano state talmente tante da indurre il Laboratorio Officina e lo stesso Martelli a ripetere la proposta, che si terrà con un secondo gruppo di 20 allievi da venerdì 29 a domenica 31 marzo

"Il comico - sostiene Martelli - è uno strumento potentissimo di cambiamento, è capace di far vedere l'invisibile. Fare il comico è difficilissimo, è un arte che in parte si possiede ma in larga parte ha bisogno di studio continuo. E' meraviglioso quando riesce a coniugare la risata al pianto, quando stimola il cervello". 

"Gli stage con i professionisti nazionali e internazionali - spiega Marco Barberis, Presidente dell'Associazione culturale Teatro del Banchéro - sono una delle caratteristiche del Laboratorio Officina. Si tratta di ottime occasioni di apprendimento, di approfondimento e di confronto che offriamo non soltanto a chi abitualmente frequenta i nostri corsi".

Matthias Martelli (Urbino, 1986) - La voce critica propria dell’artista assieme ad una dissacrante comicità emergono vivi nell’opera di questo giovane attore. Diplomato al Liceo Classico, laureato in Storia, diplomato alla Performing Arts University di Torino, si forma con maestri quali Dario Fo, Philip Radice, Michel Margotta, Eugenio Allegri. Nei suoi spettacoli recupera tutti gli elementi tipici della satira e della tradizione giullaresca del teatro popolare, reinterpretandoli in chiave moderna. Il pubblico e le giurie lo premiano nel 2014 con il “Premio Alberto Sordi” e il Premio “Uanmansciò - FNAS” e nel 2015 con il Premio “Locomix – San Marino”. Il suo spettacolo comico-satirico “Il Mercante di Monologhi”, ispirato alla lezione dei giullari e della Commedia dell’arte, effettua oltre 250 repliche in festival e teatri di tutta Italia. Nel 2015 presenta ogni martedì, con lo spettacolo “Anche il Re Cade”, il “Varietà della Caduta” al Teatro della Caduta di Torino. Nello stesso anno è regista e attore nello spettacolo “L’ultima danza del secolo” con l’acrobata e danzatrice Francesca Garrone.

Nel 2016 inizia il progetto di riportare in scena “Mistero Buffo” di Dario Fo, avvalendosi della regia di Eugenio Allegri. Dopo il permesso concesso dal Maestro Fo, parte un percorso che porterà alla prestigiosa coproduzione dello spettacolo da parte di Teatro Stabile di Torino e Teatro della Caduta, che lo vedrà protagonista assoluto solo in scena con debutto il 13 Ottobre 2017 al teatro Fonderie Leopolda di Follonica. Seguira' la tournée italiana che prevede, tra le altre, repliche al teatro Puccini di Firenze e alle Fonderie Limone a Torino. Nello stesso anno "Il Mercante di Monologhi" è protagonista al Torino Fringe Festival con 8 sold-out e oltre 800 spettatori. Lo spettacolo vince anche il premio "Teatro A L'Avogaria-Venezia". Nell'ambito formativo conduce diversi seminari, fra cui "Scopri il comico che c'è in te", sulla costruzione del personaggio comico-poetico. Nell'ottobre 2017 è stato insignito del prestigioso "Premio Nazionale Cultura" Frontino - Montefeltro nella sezione "Stili, figure e pratiche della cultura". Sempre nel 2017 "Il Mercante di Monologhi" viene inserito dal sito Media&Sipario nella Top Ten dei migliori spettacoli dell'anno. Nel 2018 pubblica il suo secondo libro "T'amo aspettando il contraccolpo", una raccolta di poesie comico - satiriche, edito da Miraggi Edizioni. Nella stagione 2018- 2019 è in tour in tutta Italia con i suoi spettacoli.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium