/ POLITICA

POLITICA | 14 marzo 2019, 07:25

Vallecrosia: Perri a gamba tesa sul Sindaco Biasi "Dichiarate falsità su di me, azione ignobile"

"Continuerò sempre a svolgere il mio ruolo di minoranza con passione, attenzione, educazione, correttenza e controllo – termina Perri - e sempre nel rispetto de regolamenti e delle leggi, per il bene comune di Vallecrosia".

Vallecrosia: Perri a gamba tesa sul Sindaco Biasi "Dichiarate falsità su di me, azione ignobile"

“Dichiarare falsità sui miei comportamenti verso i funzionari comunali, da parte di un Sindaco è un azione veramente ignobile e vergognosa. Nulla infatti è vero di quanto detto dal primo cittadino, ma è stato fatto solo per infangare la mia persona nei confronti della cittadinanza e dei funzionari stessi”.

Durissimo j’accuse, quello del Consigliere comunale di Vallecrosia, Fabio Perri, dopo aver letto le forti parole del Sindaco Biasi nei suoi confronti: “Mi sono recato personalmente negli uffici dei funzionari da lui citati per chiedere se i miei atteggiamenti o il mio modo di pormi fosse stato violento, irrispettoso, arrogante ed insostenibile, addirittura ostacolando l’attività amministrativa nonché superando la civiltà ed il rispetto delle persone. Nessuno dei funzionari citati dal Sindaco ha confermato il mio comportamento come da lui dichiarato, a questo punto fatto solo per demagogia. La vera verità sta nella voce unanime uscita dal confronto fatto dal sottoscritto e dal dialogo chiarificatore con il funzionario di segreteria, Dott. Bruno, con il segretario generale ed con il Comandante della Polizia Locale, Bonsignore. Assolutamente non c’è mai stato un comportamento arrogante, non è mai stato intralciato l’operato dei funzionari, sempre con il rispetto verso la persona e sempre con educazione, senza mai usare violenza insostenibile”.

“Reputo il Sindaco Biasi una persona matura, ma deve ancora imparare a scindere i ruoli di amministratore da quelli personali. La nostra contestazione - continua Perri - nasceva dall’interpretazione di un regolamento per la convocazione della commissione dove a nostro parere disatteso, invece il sindaco Biasi ne ha fatto un attacco personale sulla persona attribuendo aggettivi forti e non veri. Credo che a questo punto Biasi debba mettere a fuoco il fatto che lui ha vinto, è il Sindaco e che al volante ci sta lui e la sua maggioranza, ma certo non può pretendere che tutti debbano pensarla come lui e pertanto la minoranza farà il suo ruolo enunciando le proprie idee e linee del proprio programma elettorale sottoposto alla cittadina. Non siamo su un set cinematografico di un film di fantascienza, ma siamo tutti a progettare e e voler rilanciare concretamente la nostra città. Nelle commissioni consiliari, come attestano i verbali, partecipo sempre con lo spirito propositivo e non impositivo come sempre dichiara il Sindaco. Certo è che la mia visione spesso non coincide con la sua, ma non per partito preso, bensì proponendo anche idee innovative che per competenza probabilmente in alcuni contesti sono più competente di molto altri amministratori. Non mi tengo le proposte nascoste ma le ho sempre sottoposte alla Giunta, una delle più importanti il progetto della ciclabile completamente pedonale”.

Continuerò sempre a svolgere il mio ruolo di minoranza con passione, attenzione, educazione, correttenza e controllo – termina Perri - e sempre nel rispetto de regolamenti e delle leggi, per il bene comune di Vallecrosia. Se poi al Sindaco ed alla sua Giunta do fastidio, ebbene si dovranno mettersi il cuore in pace perchè li sono aspettano ancora 4 anni di sopportazione”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium