/ Attualità

Attualità | 13 marzo 2019, 09:35

Sabato 23 marzo l'edizione 2019 della 'Milano-Sanremo': ecco le ordinanze di divieto nella città dei fiori

Tutti i divieti ed i percorsi alternativi per il sabato della gara.

Sabato 23 marzo l'edizione 2019 della 'Milano-Sanremo': ecco le ordinanze di divieto nella città dei fiori

Appena terminato il corso fiorito a Sanremo bisogna già pensare, sul piano viabilistico, alla ‘Classicissima di Primavera’, che andrà in scena sabato 23 marzo.

La Polizia Municipale ha così approntato una serie di ordinanze per consentire lo svolgimento della ‘Milano-Sanremo’ in totale sicurezza, che ovviamente ricalcano le solite degli anni scorsi. Con l’arrivo ormai confermato di via Roma, la strada sarà ovviamente transennata e sarà vietato il transito della strada, comprese le traverse, dall’una di sabato 23 al ripristino dopo il termine della gara.

I percorsi alternativi saranno: i veicoli provenienti da Ponente e diretti a Levante potranno transitare in via Nino Bixio mentre, in direzione opposta potranno utilizzare la zona portuale, tra il sottopasso Croce Rossa e piazzale Carlo Dapporto.

In via Roma, ovviamente, dall’una di notte al termine dello smontaggio delle transenne, verrà instaurato il divieto di sosta, con rimozione forzata, a tutti i veicoli. Divieto di sosta con rimozione forzata anche per: corso Mombello inferiore (carreggiata di levante), dalle 00 alle 23 di sabato e comunque fino al termine dello smontaggio delle strutture; situazione analoga, ma dalle 6 alle 24 in corso Imperatrice (dall’Hotel Lolli all’ingresso del Royal) ed in largo Nuvoloni.

I servizi pubblici della Rt da e per Ventimiglia, dalle 10 di domenica prossi,a e fino al ripristino delle corse regolari, faranno capolinea su corso Imperatrice con deroga ad effettuare la svolta a sinistra su largo Nuvoloni.

Dalle 6 alle 20 di sabato 23, previsto il divieto di transito e sosta con rimozione forzata in via Adolfo Rava e lungomare Italo Calvino (carreggiata a monte e solo rientranze). Il lungomare Calvino viene utilizzato come strada di scorrimento e di emergenza fino al normale ripristino della circolazione ordinaria.

Per quanto riguarda il resto del percorso è previsto il divieto di sosta, con rimozione forzata a tutti i veicoli, dalle 6 alle 18 di sabato 23, su ambo i lati in: via Duca d'Aosta, via Grossi Bianchi, parte iniziale di via Firenze, piazza Libertà, via Val d'Olivi, corso Cavallotti, rondò Garibaldi, via Fiume, corso Orazio Raimondo, via Nino Bixio, via Gioberti, via Carli Inferiore e giardini Vittorio Veneto.

Sarà sospesa totalmente la circolazione a tutte le categorie di veicoli dalle 13 a fine ed avvenuto transito della corsa su: lungomare Italo Calvino (carreggiata a monte), via Nino Bixio (comprese le traverse che si immettono) sulla via N. Bixio (dalle 13 a fine manifestazione è consentito il transito da Levante a Ponente ai veicoli al seguito della corsa muniti dello speciale contrassegno di riconoscimento).

Dalle 15 alle 17 (e comunque fino a quando non sarà possibile ripristinare il traffico dopo l’arrivo della gara) sospesa la circolazione anche su: corso Cavallotti, rondò Garibaldi, via Fiume e corso Orazio Raimondo, sulle traverse nel punto si immettono su corso Cavallotti, rondò Garibaldi, via Fiume e corso Orazio Raimondo.

Files:
 Milano-Sanremo 2019 - Ordinanza generale (117 kB)
 Milano-Sanremo 2019 - Ordinanza Poggio (83 kB)

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium