/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 09 marzo 2019, 13:31

Dopo Bordighera e Vernazza anche Sanremo sta per diventare 'plastic free': una scelta importante per l'ambiente

Una decisione del genere servirebbe quindi a sensibilizzare ulteriormente sul tema e a stimolare un più generale cambio di abitudini in merito alle bottiglie di plastica.

Dopo Bordighera e Vernazza anche Sanremo sta per diventare 'plastic free': una scelta importante per l'ambiente

Sanremo potrà diventare una città ‘plastic free’. Dopo la scelta di Bordighera e Vernazza, piccolo centro dello spezzino, anche la città dei fiori vuole virare decisamente contro l’uso delle plastiche usa e getta.

La notizia è emersa questa mattina, nell’ambito della presentazione del progetto ‘Fai Attenzione’ ed in attesa del convegno di oggi pomeriggio al Casinò ‘Santuario Pelagos… un Mare da amare. E’ possibile coniugare la tutela dell’ambiente con lo sviluppo turistico?’. Sappiamo tutti quanto sia pericolosa la plastica non riciclata ed abbiamo visto immagini drammatiche del fondo dei mari pieni di rifiuti, con pesci e cetacei morti dopo avere ingerito la plastica a chili. Una decisione del genere servirebbe quindi a sensibilizzare ulteriormente sul tema e a stimolare un più generale cambio di abitudini in merito alle bottiglie di plastica.

Cosa significa diventare una città ‘plastic free’? Innanzi tutto negli uffici del Comune e delle partecipate si deve avviare direttamente l'abbandono della plastica usa e getta, ma serve anche l’avvio di una campagna di sensibilizzazione, da parte di palazzo Bellevue, nei confronti dei locali pubblici e dei supermercati per sostituire le confezioni di plastica con altrettante biodegradabili.

In proposito abbiamo chiesto, questa mattina a Sabina Airoldi del Tethys Research Institute, com’è la situazione plastica proprio di fronte a noi, nel Santuario dei Cetacei del Mar Ligure: “E’ purtroppo terribile, perché ci sono aree con una concentrazione di microplastiche, che troviamo sotto le famose isole di plastica degli oceani Atlanti e Pacifico. Il Mediterraneo è uno dei mari più inquinati dalla plastica e dobbiamo fare di tutto per mitigare questa situazione. Speriamo che altre città facciano questa scelta di diventare ‘plastic free’, per ridurre il problema ed amplificare la sensibilizzazione verso i turisti, italiani e stranieri, che vengono in Liguria”.

Si tratterebbe di un passaggio molto importante per Sanremo che, visto il suo nome, potrebbe fare da traino anche ad altre città della nostra regione, dopo la scelta avviata da Bordighera e Vernazza.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium