/ Politica

Politica | 07 marzo 2019, 13:25

Ventimiglia: presentato il progetto del ‘Grimaldi Garden’, saranno realizzati un parco pubblico, una scuola botanica ed un parcheggio per i Giardini Hanbury (Foto e Video)

Alla presentazione ufficiale del progetto hanno preso parte Claude Palmero, rappresentante legale della proprietà della Famiglia Grimaldi, il Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano, l’Assessore all’Urbanistica Silvia Sciandra e l’Assessore regionale all’Ambiente e alla Tutela del territorio Giacomo Giampedrone.

Ventimiglia: presentato il progetto del ‘Grimaldi Garden’, saranno realizzati un parco pubblico, una scuola botanica ed un parcheggio per i Giardini Hanbury (Foto e Video)

E’ stato presentato quest’oggi a Ventimiglia il progetto del ‘Grimaldi Garden’, un importante intervento di riqualificazione ambientale di una zona molto degradata, ma anche molto prestigiosa e di interesse turistico. Si tratta di un’area di circa 20 ettari sulla quale verrà realizzato un parco pubblico a valenza regionale, limitrofo e confinante con i Giardini Hanbury che rimarrà di proprietà privata, ma sarà ad utilizzo pubblico. 

Il progetto prevede inoltre la riqualificazione della sentieristica dai Balzi Rossi fino a Porta Canarda nonché la realizzazione, nel tratto di competenza, della pista ciclopedonale e di un edificio che sarà un’alta scuola di specializzazione botanica in gestione ai Giardini Hanbury con la foresteria ed un parcheggio, ad utilizzo di questi ultimi, di circa 100 posti per auto e 5 per i pullman. 

Le interviste

Alla presentazione ufficiale del progetto hanno preso parte Claude Palmero, rappresentante legale della proprietà della Famiglia Grimaldi, il Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano, l’Assessore all’Urbanistica Silvia Sciandra e l’Assessore regionale all’Ambiente e alla Tutela del territorio Giacomo Giampedrone. 

“Parliamo di una delle zone più pregiate dal punto di vista storico e turistico - ha detto l’Assessore regionale - è chiaro che un recupero ambientale di questo tipo credo sia già di per sé molto significativo. Quello ligure è un territorio delicato che, se recuperato e riconsegnato alla sua valenza turistica, potrà portare, non solo per Ventimiglia, importanti risultati.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium