/ Cronaca

Cronaca | 07 marzo 2019, 17:43

Ospedaletti: protesta per le deiezioni canine nelle strade e nei giardini, un residente "Non fare lo str...uzzo, raccoglila!"

Interviene sul caso anche l'Amministrazione ringraziando chi, con tanta dedizione tiene all’ambiente, che è patrimonio di tutta la collettività

Ospedaletti: protesta per le deiezioni canine nelle strade e nei giardini, un residente "Non fare lo str...uzzo, raccoglila!"

Il problema delle deiezioni canine, lasciate a terra dai proprietari delle innocenti bestiole, crea sempre non poche proteste da parte dei cittadini che, su marciapiedi e nei giardini trovano spesso queste sgradite ‘sorprese’ sotto le proprie scarpe.

Questa volta il caso ha fatto adirare un residente di Ospedaletti, che ha lasciato un cartello, in un’aiuola di corso Marconi, nella città delle rose. Il cittadino, probabilmente esasperato dalla presenza di deiezioni canine incontrollate, ha voluto ironicamente chiedere ai proprietari dei cani di fare maggiore attenzione e raccogliere le deiezioni dei propri animali.

L’amministrazione Comunale è intervenuta in merito, ringrazia chi con tanta dedizione tiene all’ambiente, che è patrimonio di tutta la collettività. Ha anche esortato la cittadinanza a prendere iniziative atte a sollecitare chi non segue le regole di comportamento civile, segnalando agli uffici competenti di Polizia Locale chi, con il proprio amico a quattro zampe imbratta aiuole, e marciapiedi, incurante del fatto che altri utilizzano le stesse aree in maniera corretta.

Ad Ospedaletti, tra l’altro, è possibile comunicare (anche in forma anonima e gratuitamente) con una ‘app’ dedicata, chiamata ‘ComuniCare’. Da questa, dopo essersi registrati, si possono inviare messaggi e segnalazioni con foto e ricevere notizie relative alla Protezione civile, manifestazioni ed altro.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium