/ Attualità

Attualità | 07 marzo 2019, 17:33

Ospedaletti: alternanza scuola-lavoro, Comune ed istituto Aicardi siglano nuova convenzione

Come già avvenuto in precedenza anche in questi giorni il connubio è stato bissato con la presenza degli studenti francesi dell’alta Savoia che, gemellati con l’Aicardi hanno fatto pratica all’interno delle aree verdi cittadine.

Ospedaletti: alternanza scuola-lavoro, Comune ed istituto Aicardi siglano nuova convenzione

Per il quarto anno consecutivo, il Comune di Ospedaletti e l’Istituto Aicardi di Taggia hanno stipulato convenzione per gestire un progetto di alternanza Scuola Lavoro con gli studenti frequentanti i corsi di studio. Come già avvenuto in precedenza anche in questi giorni il connubio è stato bissato con la presenza degli studenti francesi dell’alta Savoia che, gemellati con l’Aicardi hanno fatto pratica all’interno delle aree verdi cittadine.

"L’entusiasmo mostrato anche quest’anno dai ragazzi e dall’intero corpo docente dimostra quanto attenta e costruttiva sia la tematica legata all’ambiente nel nostro comprensorio. - commentano dal Comune di Ospedaletti - Difatti lo sviluppo non solo economico del comparto agricolo-forestale e quindi ambientale non può prescindere da una corretta formazione effettuata sul campo. La forza di volontà e l’impegno dimostrati come facilmente si può valutare dalle fotografie allegate sono l’esempio di come la condivisione possa raggiungere gli obiettivi più disparati".

"Nello spirito che questa esperienza possa essere d’auspicio per una continua cooperazione e fratellanza tra i popoli, l’Amministrazione Comunale di Ospedaletti nell’augurarsi di poter proseguire nei prossimi anni questa iniziativa, ringrazia i ragazzi italiani e francesi gemellati per l’occasione, il corpo docente dell’Istituto Aicardi e dell’Istituto Francese della Savoia in attesa di incontrarli l’anno prossimo per una nuova e ancor più entusiasmante esperienza".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium