/ Eventi

Eventi | 06 marzo 2019, 07:14

Sanremo: l’appello dell’amministrazione e di Anga per il Corso Fiorito “Non distruggete i carri dopo la sfilata” (Video)

Il carro di Sanremo, se salvato dal consueto assalto, potrebbe anche essere esposto nelle ore successive alla sfilata

L'assalto ai carri al termine della sfilata

L'assalto ai carri al termine della sfilata

Comune di Sanremo e Anga fanno squadra per combattere un’abitudine tanto fastidiosa quanto irrispettosa. Ogni anno al termine della sfilata del Corso Fiorito parte il consueto assalto ai carri per portare via qualche fiore ‘a scrocco’ e da tempo si prova a fermare la marea umana per mantenere in salute le opere d’arte costruite con fatica dai carristi.

La presentazione della terza edizione di Villa Ormond in Fiore è stata l’occasione per lanciare un nuovo appello e, soprattutto, per annunciare una possibile novità in vista della sfilata di domenica 10. Sembra infatti che il Comune voglia sfruttare le opere dei carristi per un’esposizione successiva alla sfilata che potrebbe coinvolgere per primo il carro di Sanremo, per tradizione fuori gara.

Il sindaco Alberto Biancheri e il responsabile Anga Roberto Fiumara hanno ribadito il loro appello ai nostri microfoni a margine della conferenza stampa per la presentazione di Villa Ormond in Fiore. 

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium