/ Eventi

Eventi | 27 febbraio 2019, 18:29

Sanremo: il Corso Fiorito non ha un sito ufficiale, l’unica traccia web esistente è iniziativa di un privato. Intanto su Facebook nascono pagine legate alla manifestazione

Cercando su Google si viene indirizzati a carnevalesanremo.it che, però, è dichiaratamente non ufficiale. Sarlo: “Lo inseriremo in Sanremo Plus”

La home page di carnevalesanremo.it

La home page di carnevalesanremo.it

Nelle ultime settimane molti lettori e turisti ci hanno contattati per chiedere se esistesse un sito ufficiale del Corso Fiorito. La partecipata manifestazione, in programma quest’anno domenica 10 marzo, raccoglie adesioni da ogni angolo d’Italia e ovviamente necessita di una adeguata promozione anche sul web. Ma manca un sito ufficiale.

Cercando “Corso Fiorito Sanremo” su Google si viene indirizzati a carnevalesanremo.it, portale perfettamente aggiornato sulla manifestazione ma dichiaratamente non ufficiale. A fondo pagina c’è anche la dicitura “Non è da considerarsi quale sito ufficiale di Sanremo in Fiore” ed è stato registrato dall’agenzia Nyala Wonder Travel. Un’iniziativa privata, quindi, che non ha alcuna connessione con il lavoro dell’Ufficio Turismo del Comune di Sanremo.

Come mai Sanremo non ha un sito ufficiale del Corso Fiorito? “Esiste una raccolta fotografica delle passate edizioni sul sito del Comune - risponde Marco Sarlo, assessore al Turismo del Comune di Sanremo - mi sembra comunque una buona proposta, non creeremo un nuovo sito con un nuovo affidamento, ma inseriremo il Corso Fiorito nel portale Sanremo Plus”.

Per il momento, quindi, l’unico sito della manifestazione è carnevalesanremo.it, lodevole iniziativa dell’agenzia Nyala Wonder Travel che rimedia così a una mancanza di Palazzo Bellevue. Dal Comune tengono a precisare che tutte le informazioni relative al Corso Fiorito saranno diffuse tramite il sito istituzionale e sulle pagine Facebook relative.

E a proposito di pagine Facebook è impossibile non notare il fiorire di pagine legate alla manifestazione. Da tutta Italia c’è chi le crea sia per veicolare le informazioni che per promuovere i vari pacchetti viaggio legati a Sanremo in Fiore. Ci si organizza anche via Facebook, dalla Toscana al Lazio, portando nel mondo dei social il nome della manifestazione che a Sanremo sembra invece avere dei problemi a trovare ‘casa’ sul web.

Pietro Zampedroni

Videogiornale TG24

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium