/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 23 febbraio 2019, 13:03

Ventimiglia: ieri sera riunione della Lega, nessuna decisione sul candidato ma sembra sempre più certa la scelta su Scullino

L’incontro della Lega era propedeutico per capire, tra gli aderenti al partito, chi fosse intenzionato ad attendere la sentenza sulla candidabilità dell’ex primo cittadino e chi, invece, volesse virare sul nome di un altro candidato (il nome più gettonato degli ultimi tempi è sempre stato Gabriele Sismondini).

Ventimiglia: ieri sera riunione della Lega, nessuna decisione sul candidato ma sembra sempre più certa la scelta su Scullino

Se non è una fumata bianca è quanto meno grigia, tendente al chiaro quella che è scaturita dalla riunione di ieri sera della Lega a Ventimiglia, nella quale si è ovviamente parlato della candidatura a Sindaco del centrodestra, con Gaetano Scullino che sembra essere sempre più in ‘pole’ anche per il partito di Salvini.

L’incontro della Lega era propedeutico per capire, tra gli aderenti al partito, chi fosse intenzionato ad attendere la sentenza sulla candidabilità dell’ex primo cittadino e chi, invece, volesse virare sul nome di un altro candidato (il nome più gettonato degli ultimi tempi è sempre stato Gabriele Sismondini). Al termine della riunione non è stata presa nessuna decisione ma, proprio questo conferma che l’intenzione della Lega di voler aspettare Scullino.

Ad oggi mancano circa 15 giorni a quello fatidico dell’udienza e, dopo la decisione di Forza Italia e quella velata di Fratelli d’Italia, di voler attendere Scullino, sembra che il centrodestra si sia quasi totalmente ricompattato, attorno all’ex Sindaco. Il quasi risiede, ovviamente, nella candidatura di Giovanni Ballestra, che dovrebbe essere attorniato da quell’elettorato che, pur identificandosi nel centrodestra, non condivide le idee dei tre partiti classici.

Ora, se non ci saranno ulteriori sobbalzi si dovrà attendere il 6 marzo, quando ci sarà la decisione ultima di Scullino. Intanto la Lega ha completato il proprio programma elettorale, una serie di punti legati a 5 grandi temi che riguardano la città di confine. Il programma dovrà, una volta deciso il candidato Sindaco, essere ‘fuso’ e concordato con le altre forze politiche ma, nei prossimi giorni, verrà divulgato.

Saranno infatti rese pubbliche alcune ‘pillole’ dello stesso, che verranno fornite all’elettorato. Un primo passo per la Lega, in attesa del programma degli altri partiti e, chiaramente, anche della lista civica di Gaetano Scullino.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium