/ Politica

In Breve

venerdì 23 agosto
giovedì 22 agosto

Politica | 22 febbraio 2019, 09:17

Imperia: tre le question time, tutte a tema rifiuti presentate oggi in Consiglio dalla capogruppo M5S Maria Nella Ponte

“Riguardano – spiega – la tutela dei diritti dei lavoratori Teknoservice e l’installazione del sistema GPS, gli incontri organizzati il 20 febbraio dal Sindaco con lavoratori, sindacati, Teknoservice amministratori di condominio e l’incarico conferito al supervisore Ing Vassallo”

Imperia: tre le question time, tutte a tema rifiuti presentate oggi in Consiglio dalla capogruppo M5S Maria Nella Ponte

La capogruppo del MoVImento 5 Stelle di Imperia Maria Nella Ponte porterà tre question time al Consiglio Comunale di questo pomeriggio che saranno discusse a partire dalle 14.10. Nel mirino ancora il servizio di igiene ambientale.

Riguardano – spiega – la tutela dei diritti dei lavoratori Teknoservice e l’installazione del sistema GPS, gli incontri organizzati il 20 febbraio dal Sindaco con lavoratori, sindacati, Teknoservice amministratori di condominio e l’incarico conferito al supervisore Ing Vassallo”.

Il Capitolato Speciale di Appalto in vigore dal 1/9/2018 inerente il Servizio di Igiene Ambientale – continua la capogruppo - prevede che il servizio sia svolto con mezzi sui quali è installato e attivo un sistema di rilevazione dei percorsi Tracking GPS; La Teknoservice srl ha dichiarato che avrebbe provveduto  entro il 1/2/2019 ad adempiere a questo obbligo contrattuale in vigore già  dal 1/9/2018; Nel corso del mio incontro del 7/2/2019 con l’Ing Croce e l’Ing Boeri essi mi confermavano di non essere ancora in condizione di utilizzare tale modalità di controllo GPS;

Chiedo quindi di conoscere se la Teknoservice srl ha adempiuto all’obbligo contrattuale inerente il sistema di tracking GPS e ad oggi l’Amministrazione Comunale è quindi in condizione di esercitare uno dei principali controlli previsti dal Capitolato Speciale di Appalto.

Inoltre, costituendo l’installazione del sistema di tracking GPS un sistema di sorveglianza e controllo a distanza dei lavoratori, l’Amministrazione Comunale è a conoscenza o ha verificato il rispetto dalla normativa vigente  a tutela dei lavoratori da parte della Teknoservice srl ad esempio se è stato raggiunto e siglato un accordo con le rappresentanze sindacali e la conclusione o quantomeno l’avvio del procedimento autorizzativo presso la competente sede territoriale dell’Ispettorato nazionale del lavoro”.

Degli incontri svoltisi il 20/2/2019 presso la sala del consiglio comunale, - continua - si apprende dagli organi di stampa che erano presenti il sindaco, la Teknoservice, i lavoratori della Teknoservice srl, i sindacati rappresentanti dei medesimi lavoratori, gli amministratori di condominio, l’ing Croce, l’Assessore Gagliano e il sig Ciccione consigliere comunale di maggioranza.

Personalmente sono entrata nella sala del Consiglio al fine di assistere a tale incontro. Il Sig Sindaco mi ha imposto di uscire dalla sala in quanto la riunione era riservata.

Chiedo di conoscere perché è stato impedito alla minoranza di prendere parte a tali riunioni e per quale motivo il sindaco dichiara ai giornali che l’incontro con i lavoratori Teknoservice era volto a dare un saluto ed un incoraggiamento, senza menzionare le tematiche affrontate”.

“Data la delicatezza dell’argomento e il valore dell’appalto che l’Ing Vassallo dovrà supervisionare (700.000€ mensili) – conclude Maria Nella Ponte - chiedo quali esperienze precedenti l’ing Vassallo abbia nel settore di riferimento”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium