/ POLITICA

POLITICA | 22 febbraio 2019, 15:09

Imperia: porta a porta "Nessuna proroga sull'avvio del servizio a ottobre dopo l'affidamento a Teknoservice", la risposta di Fossati alle question time

Lo ha detto il vice Sindaco Giuseppe Fossati in risposta alla question time presenta dal capogruppo di Imperia al Centro Guido Abbo, il quale ha chiesto se vi sia la possibilità per una proroga a Teknoservice

Imperia: porta a porta "Nessuna proroga sull'avvio del servizio a ottobre dopo l'affidamento a Teknoservice", la risposta di Fossati alle question time

Nessuna proroga rispetto alla data programmata del 1 ottobre per l’avvio del servizio di porta a porta dopo la fase affidata a Teknoservice”. Lo ha detto il vice Sindaco Giuseppe Fossati in risposta alla question time presenta dal capogruppo di Imperia al Centro Guido Abbo, il quale ha chiesto se vi sia la possibilità per una proroga a Teknoservice.

Fossati ha smentito quest’ultima possibilità, riconoscendo il ritardo sul cronoprogramma, dovuto anche alla revoca della possibilità per Idroedil di smaltire i rifiuti secchi a Collette Ozotto. “A rassicurarci sul fatto che non ci saranno problemi è il nostro dirigente Alessandro Croce”, ha detto Fossati, non escludendo aggiustamenti che verranno fatti sul servizio rispetto a quanto fatto finora.

Abbo ha criticato la scelta dell’amministrazione di non affidarsi alla gestione in house, “Che avrebbe consentito di evitare una Tradeco due, oltre a maggiore trasparenza, con il vantaggio di poter rimodulare il servizio. Questo è un errore che influisce sull’attuale capitolato, a prescindere dai profili di legittimità”.

Il vice Sindaco ha risposto anche alla seconda question time presentata da Abbo relativa al numero di cassonetti in città. “Sono aumentati rispetto a prima, questo è un dato di fatto, una considerazione che sento spesso”, ha detto Abbo che ha sottolineato le problematiche di spazio che si trovano ad affrontare i condomini senza spazi esterni.

I condomini che non hanno spazi esterni sono sei”, ha detto Fossati. Il vice Sindaco ha risposto anche spiegando che il funzionamento del servizio di raccolta dipenda anche dalle modalità di conferimento dei condomini.

Abbo ha sottolineato che il servizio di porta a porta non sia in realtà mai iniziato e che il vero caos scoppierà quando saranno tolti definitivamente tutti i cassonetti dalla strada. 

E' emerso inoltre che è aumentato il numero delle isole ecologiche rispetto a quanto previsto dal precedente servizio di igiene ambientale. 

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium