/ EVENTI

EVENTI | 18 febbraio 2019, 07:35

Sanremo: dopo la pausa per il Festival l'Orchestra Sinfonica torna giovedì prossimo al Teatro dell'Opera

Per l’occasione è stato previsto un programma musicale dedicato interamente a Franz Joseph Haydn (1732/1809)

Sanremo: dopo la pausa per il Festival l'Orchestra Sinfonica torna giovedì prossimo al Teatro dell'Opera

Si è chiusa la parentesi “festivaliera”, per l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, e si riprende quindi con la Stagione Concertistica 2019. Giovedì prossimo torna alla sede abituale dei concerti: il Teatro del Casinò Municipale di Sanremo, con inizio alle 17.

Per l’occasione è stato previsto un programma musicale dedicato interamente a Franz Joseph Haydn (1732/1809): “L’europeo che amava l’Italia”, appunto. La direzione dei Professori d’Orchestra sarà affidata al Direttore Artistico e Stabile della Sinfonica, Maestro Giancarlo De Lorenzo, mentre solista al pianoforte sarà il Maestro genovese Marco Vincenzi.

Questi i brani in programma:
- Sonata in Re maggiore Hob. XVI, 37 per pianoforte solo (1780)
- Concerto in Re maggiore per pianoforte ed orchestra Hob. XVIII n° 11 Op. 21 (1782)
- Sinfonia n° 83 in Sol minore “La gallina” (1785)

Il programma attinge a tre importanti settori della produzione strumentale di Haydn. S’inizia con quello forse meno noto, le “Sonate per strumento a tastiera”. Generalmente vengono eseguite al pianoforte, ma in origine la destinazione era per “klavier”, ossia per uno strumento a tastiera, perciò potevano essere eseguite al clavicembalo o sul clavicordo o sul fortepiano, cioè sui primi modelli di pianoforte. Non è facile datare le sonate e stabilire con esattezza per quale strumento fossero concepite. Egli, inoltre, rispetto a molti suoi contemporanei, tra i quali Mozart, non era un pianista affermato e non eseguiva pubblicamente le sue composizioni pianistiche. Tuttavia amava la tastiera ed in una lettera del 1789 scriveva: “Mi sedevo al pianoforte, iniziavo ad improvvisare secondo il mio umore, triste o allegro, serio o giocoso. Una volta presa forma un’idea, il mio massimo sforzo si dirigeva nel realizzarla e sostenerla accordandola alle regole dell’arte”.

Biglietti: intero, 15 €; ridotto 12 € (solo Soci COOP).
Abbonamenti: 10 ingressi, 100 €; 10 ingressi studenti, 20 €; 15 ingressi iscritti ad Associazioni Musicali 120 €.
Biglietti ed abbonamenti sono acquistabili direttamente sul Sito www.sinfonicasanremo.it, cliccando su “Info” e quindi su “Prezzi ed Abbonamenti”, oppure direttamente al Botteghino del Teatro del Casinò a partire da un’ora prima dell’inizio del concerto.

Gli abbonamenti sono anche prenotabili allo 0184 505764 e ritirabili agli uffici di Villa Zirio in Corso Cavallotti 51 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12).

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium