/ EVENTI

EVENTI | 11 febbraio 2019, 12:34

Imperia: in collaborazione con il Teatro Nazionale di Genova, Mauro Pirovano al Teatro del Mare

Appuntamento sabato prossimo alle ore 21 presso l’Auditorium del Museo Navale

Mauro Pirovano

Mauro Pirovano

Il Teatro del Mare incontra il Teatro Nazionale di Genova. Un momento importante per la stagione di spettacoli imperiese, che si arricchisce con un atteso evento: Mauro Pirovano torna a Imperia sabato 16 febbraio alle ore 21 in replica unica presso l’Auditorium del Museo Navale in via Scarincio 7 con lo spettacolo in dialetto "Bacci Musso u cunta l'Amleto".
Prenotazioni al 339-5753743.

Lo spettacolo nasce dall'incontro tra due artisti: Mauro Pirovano e Pino Petruzzelli.
Testo scelto: l'Amleto. Certamente il testo più famoso di William Shakespeare. Una delle più belle storie che siano mai state scritte, storia di vendette e di odi senza catarsi finale in cui quelli che sono al comando, scannandosi tra loro, finiscono per lasciare il potere al primo furbo che passa di lì. Scenario ancora oggi di grande attualità. E' la storia del giovane principe di Danimarca Amleto. Il re suo padre è stato assassinato dal fratello Claudio che ne ha usurpato il trono e sposato la vedova: la regina Gertrude. Lo spettro del padre appare ad Amleto, riferisce le circostanze del delitto e chiede vendetta. Nella versione riscritta e diretta da Pino Petruzzelli la storia di Amleto diventa un racconto che, tramandato per via orale, è arrivato fino a Pentema: piccolo paesino ligure. Qui, seduto al tavolino dell'osteria, abbiamo incontrato il signor Giobatta Musso, Bacci per gli amici, geloso custode ed ultimo depositario di questa storia. E, così tra un bicchiere di rosso e l'altro, Bacci ce l’ha racconta come se fosse una storia a metà tra un fatto di cronaca e un racconto popolare, tra un articolo apparso su un giornale e un pettegolezzo di paese, colla sua straordinaria cadenza alla Gilberto Govi: un genovese che ha la forza di evocare atmosfere e caratteri precipuamente liguri risultando perfettamente comprensibile in tutta Italia. E come per magia, attraverso lo sguardo a volte scettico e cinico, a volte burlone e tenero di Bacci Musso, personaggio talmente vivo da sembrare vero, la più claustrofobica e soffocante tragedia shakespeariana diventa un racconto lieve e divertente. Il risultato è uno spettacolo che coinvolge, emoziona e diverte, mantenendo intatte le vibrazioni del testo shakespeariano che ancora oggi ci sanno avvincere e incantare, e che ci offre la straordinaria prova d'attore di Mauro Pirovano, in veste di irresistibile e moderno affabulatore nonchè di mattatore unico della serata negli scalcagnati panni del signor Giobatta Musso da Pentema.
Seguendo la più consolidata delle tradizioni, quella goviana, Pirovano sa coniugare abilmente il dialetto con la lingua in modo da rendere godibile il racconto anche da parte di chi non conosce il genovese.
Una bellissima prova d'attore di Pirovano, merito anche dell'intelligente riscrittura e della solida regia di Petruzzelli

Il cartellone del Teatro del Mare ospita importanti personaggi della televisione, della prosa e della musica italiana e internazionale, grazie al sostegno del Comune di Imperia, con il cui Assessore alla Cultura Marcella Roggero, i direttori artistici Eugenio Ripepi e Matteo Monforte hanno concertato la rassegna, degli sponsor Conad, Federturismo Riviera dei Fiori - Confindustria Imperia, Comitato S.Giovanni Ineja, Civ Consorzio Porto Maurizio, Ristorante Salvo Cacciatori, Braceria Pizzeria Fuori Mano, XL Hamburger, Arimondo Srl, Società Agricola Lupi, l’Amdaradan, dei partner The Bloggest, Artemis New Media, Crea Media, Proxima Associazione No Profit, Due parole in riva al mare. Continua la partnership con l’ITT Thomas Hanbury Corso Turistico del Ruffini, i cui allievi, guidati dalla docente Angela Refforzo, con la collaborazione delle docenti Gisella Rosso e Floriana Palmieri, si occupano della fase di promozione della rassegna con la distribuzione del materiale pubblicitario, della prevendita dei biglietti al Botteghino del Teatro Cavour, e dell’accoglienza degli spettatori al Museo Navale nei giorni in cui andranno in scena i numerosi spettacoli.

Dopo Mauro Pirovano, il 23 febbraio arriva la nuova comicità de La Grande Notte dei Loser. I grandi nomi del cabaret proseguono con Gianluca “Scintilla” Fubelli il 2 marzo e Nando Timoteo il 9 marzo. Torna la prosa con Pino Petruzzelli il 16 marzo, e il 22 marzo c'è la musica internazionale dei Las Valentinas. Ancora comicità con Saverio Raimondo il 23 marzo, Dario Benedetto il 29 marzo, e Alessandro Bergallo il 30 marzo. Chiude il 6 aprile Mirko Darar.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium