/ ECONOMIA

ECONOMIA | 11 febbraio 2019, 20:00

Dal Festival di Sanremo agli Oscar del Cinema: gli eventi sempre più interattivi

Le soluzioni per includere il pubblico e per fidelizzarlo sono diventate nel tempo sempre più svariate

Dal Festival di Sanremo agli Oscar del Cinema: gli eventi sempre più interattivi

Il Festival della Canzone Italiana: un evento mediatico e non solo

Il Festival di Sanremo è uno degli appuntamenti più seguiti dagli italiani, tra gossip e varie polemiche, e mette ogni volta in moto di tutto l’apparato mediatico che ne consegue.

Anche per questa edizione, andata in onda su RaiUno dal 5 al 9 febbraio e vinta da Mahmood, sono stati messi in vendita i biglietti per assistere allo spettacolo musicale italiano più importante dell’anno, con un costo però non accessibile proprio a tutti: dagli abbonamenti di platea per tutte e cinque le serate della kermesse (dal costo di 1.290 euro) fino a quelli per la galleria (672 euro), passando per la possibilità di accedere alle serate singole, a un prezzo di 180 euro per la platea e di 100 euro per la galleria, esclusi i costi per il biglietto di ingresso alla serata finale (660 euro e 320, rispettivamente per la platea e per la galleria).

Per i meno facoltosi e fortunati, senza la possibilità di seguire il Festival in diretta dal teatro, ci sono stati come ogni anno tanti altri modi di partecipare, anche in modo indiretto, alla celebre manifestazione.

Le soluzioni per includere il pubblico - e dunque, in qualche modo, per fidelizzarlo - sono infatti sempre svariate.

Nel caso dell’ultima edizione 2019 del Festival della Canzone gli Eventi di Casa SIAE sono stati un esempio lampante di interazione con le persone appassionate di musica, grazie alla possibilità che è stata a loro data di incontrare i protagonisti della canzone italiana, dai cantanti ai discografici, per un confronto vivo e attivo sull’evoluzione della musica.

Un altro modo di partecipare, seppur in modo indiretto, a questo importante evento della canzone, sono, come sempre, le scommesse.

I maggiori operatori del settore hanno inoltre aperto agli utenti la possibilità di piazzare la propria preferenza sull’ipotetico vincitore del Festival, con tanto di promozioni dedicate, anche attraverso il canale web.

Un’occasione per una gita a San Remo

E non si può non parlare del turismo, vista la soddisfazione, manifestata su più fronti - anche politico - , rispetto al Festival come fattore di traino per l’economia turistica regionale.

Un’occasione per i visitatori di fare un giro in città per provare a incontrare il proprio cantante preferito, per godere delle meraviglie paesaggistiche della regione, oppure per fare una puntata al casinò, un’altra delle principali attrattive della riviera ligure.

Anche se è presente sul sito ufficiale del Casinò Sanremo una versione virtuale dello stesso, segno dell’inevitabile successo di tutti i casinò online, per i quali si possono trovare i migliori bonus sul mercato, può essere comunque interessante vivere l’esperienza direttamente in loco. 

Tanti modi di interagire con gli eventi: dalla tv al cinema, alcuni esempi

A parte Sanremo, quella del televoto è ormai divenuta una consuetudine per la gran parte dei talent show e dei reality (dal Grande Fratello all’Isola dei Famosi, da Amici a X-Factor) e permette al pubblico di interagire con la trasmissione, sentendosi protagonista dell’evoluzione della gara e dello spettacolo, semplicemente digitando un codice.

Ma lo stesso accade anche per altri eventi nazionali e internazionali e trasmissioni televisive particolarmente seguite: un segno che il telespettatore è sempre più al centro dell’attenzione e protagonista effettivo della scena.

Non mancano infatti, per i telespettatori più fedeli, diverse possibilità di televoto: si pensi, ad esempio, all’Isola dei Famosi, la nota trasmissione condotta da Alessia Marcuzzi nella quale una votazione, durante una delle puntate, è stata recentemente annullata dalla produzione per motivi non chiari. Una cosa è certa: la risonanza mediatica contribuisce in ogni caso a catalizzare l’attenzione e la partecipazione degli spettatori.

Non si possono, infine, non menzionare i talent show di ogni tipo: da Tù sì que vales, che nel 2018 ha incoronato come vincitore il musicista Marcin Patrzalek, fino a XFactor, il noto talent musicale sul quale stanno uscendo in questi giorni le ultimissime indiscrezioni in merito all’identità dei giudici che prenderanno il posto di Mara Maionchi, Manuel Agnelli, Fedez e Lodo Guenzi.

Il cinema è un altro dei settori investiti da una sempre maggiore partecipazione degli appassionati, con l’attesissima notte degli Oscar, trasmessa quest’anno in Italia tra il 24 e il 25 febbraio, e che consente ogni volta ai cinefili e agli scommettitori di puntare sul film oppure sulla nomination di categoria più quotata per la vittoria nelle diverse sezioni in gara.

Insomma, oltre all’intrattenimento semplice sono molte le modalità di interazione tra il pubblico e lo spettacolo oppure il grande schermo: dalla possibilità di essere concorrenti di un quiz, fino a quella di fare provini per diventare comparse di produzioni televisive o cinematografiche, passando poi per quella di scegliere il proprio cantante/artista preferito.

Dal telecomando fino ai dati d’ascolto, passando per una votazione: il protagonista vero, in fondo, è proprio lo spettatore.

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium