/ Attualità

Attualità | 11 febbraio 2019, 07:51

Bordighera: in località Montenero scoperto da 'Archeonervia' un altare sacrificale e una tomba a tumulo

Poco distante dall'altare sacrificale è stata poi scoperta, protetta da un abbraccio di felci, una tomba a tumulo di circa 6 metri di diametro.

Bordighera: in località Montenero scoperto da 'Archeonervia' un altare sacrificale e una tomba a tumulo

Con lo sviluppo della pastorizia avvenuta nel III millennio a.C. Montenero, rilievo alle spalle di Bordighera, entrò a far pare della pista della transumanza mare monti che dalla costa portava ai pascoli d'altura e alle cacce stagionali dell'alta Val Nervia e della valle Argentina.

“Una pista – evidenzia il gruppo Archeonervia (Andrea Eremita, Bruno Calatroni, Stefano Albertieri, Paolo Ciarma ed Aldo Ummarino) - rimasta nell'ossatura delle mulattiere, patrimonio archeologico che si è costituito attraverso i secoli frutto delle fatiche e il sudore di  generazioni e generazioni di contadini oggi selvaggiamente devastate e rese impraticabili da orde di motociclisti che ne hanno rimosso il basolato in forza di una legge regionale che, se mai colti sul fatto dagli agenti della forestale, sono previste sanzioni ridicole, mentre nella vicina Francia, senza mezzi termini si provvede al sequestro del mezzo. Un patrimonio archeologico elemento imprescindibile del paesaggio che un paese con i piedi per terra dovrebbe preservare, problema che coloro che siedono sugli alti scranni delle istituzioni continuano a eludere, confinare nella grande discarica della vergogna nel timore di dover perdere i voti da i membri delle associazioni di motociclisti che naturalmente amano la natura e praticano l'enduro”.

In passato sono stati molti i reperti archeologici scoperti lungo l'antico percorso che testimoniano una frequentazione umana nel periodo preistorico ai quali oggi va ad aggiungersi la scoperta di un altare sacrificale ricavato da un grande blocco di arenaria a forma ellittica, con una vaschetta al centro utile per depositare il sangue e le interiora degli animali sacrificati, Altare che si intuisce si è voluto posizionare ad altezza d'uomo sopra un masso che si nota alla base.

Poco distante dall'altare sacrificale è stata poi scoperta, protetta da un abbraccio di felci, una tomba a tumulo di circa 6 metri di diametro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium