/ Cronaca

Cronaca | 08 febbraio 2019, 15:03

Sanremo: 20 'gilet gialli' confermano la loro unione tra Italia e Francia e si schierano contro Macron e Di Maio (Foto e Video)

Fortunatamente la contestazione è stata circoscritta alla zona di piazza Eroi e non ha mai avvicinato la zona dell’Ariston. I ‘gilet’ hanno comunque ricevuto una grande attenzione mediatica, ovviamente per la massiccia presenza di televisioni e giornali a Sanremo, per il Festival.

Sanremo: 20 'gilet gialli' confermano la loro unione tra Italia e Francia e si schierano contro Macron e Di Maio (Foto e Video)

Non sanno (o per lo meno così dicono) cosa sia il Festival di Sanremo, ma ovviamente approfittano della ‘vetrina’ che offre la kermesse canora per farsi sentire nella città dei fiori.

Sono i circa 20 ‘gilet gialli’ che, insieme ad un paio di ‘colleghi’ italiani hanno manifestato oggi in piazza Muccioli e piazza Eroi Sanremesi per far sentire la loro voce. C’erano forse più giornalisti e uomini delle forze dell’ordine che manifestanti, ma era prevedibile. Non vogliono contestare la politica italiana ma solo quella francese e del leader Emmanuel Macron. Sono arrivati su un’auto con una bandiera tricolore transalpina e diverse moto per gridare la loro rabbia.

Antonio Del Piano, rappresentante italiano dei circa 2.000 ‘gilet gialli’ italiani che domani manifesteranno a Roma, ha così commentato l’incursione di oggi: “Siamo qui contro la strumentalizzazione dei partiti, del Ministro Di Maio e dei ‘5 Stelle’. Siamo una protesta popolare e non devono essere strumentalizzati visto che sono anche morte delle persone. Noi italiani siamo assolutamente contro il comportamento indegno avuto da Di Maio, che usa la sua poltrona ed il suo mandato per fare campagne elettorali, mettendo a repentaglio le relazioni internazionali tra Italia e Francia. Il nostro slogan odierno è ‘politici divisi e popoli uniti’. A livello governativi c’è tensione tra Italia e Francia ma i popoli sono uniti e continueremo la nostra battaglia con i nostri cugini francesi. I ‘gilet gialli francesi’ hanno mandato a quel paese due volte il Ministro Di Maio e sarebbe opportuno che lui si occupasse solo del suo ruolo. Noi siamo contrari a tutti i punti di questo Governo, formato da Lega e 5 Stelle. Non vogliamo intromissioni da parte dei partiti e siamo pronti a manifestare domani a Roma”.

Tutti i manifestanti, che hanno confermato l’assoluta pacificità della manifestazione, sono stati controllati nei loro documenti dalle forze dell’ordine, compreso quello che viene considerato il leader Maximme Nicolle. Alla fine i ‘gilet gialli’ francesi hanno cantato il loro inno contro Emmanuel Macron.

Fortunatamente la contestazione è stata circoscritta alla zona di piazza Eroi e non ha mai avvicinato la zona dell’Ariston. I ‘gilet’ hanno comunque ricevuto una grande attenzione mediatica, ovviamente per la massiccia presenza di televisioni e giornali a Sanremo, per il Festival.

Stefano Michero - Alessandro Nidi - Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium