/ Attualità

Attualità | 29 gennaio 2019, 07:21

Sanremo: a San Lorenzo solo 6 alunni alle Elementari, ma è un'oasi di pace e studio "E i bambini sono felici" (Foto e Video)

L’appello della scuola è chiaro ed è esteso anche alle altre di collina. San Lorenzo sta vivendo i problemi che, già da diversi anni vivono le scuole del profondo entroterra, dove i bambini sono sempre meno e, spesso, sono costretti a fare diversi chilometri per frequentare le lezioni.

Sanremo: a San Lorenzo solo 6 alunni alle Elementari, ma è un'oasi di pace e studio "E i bambini sono felici" (Foto e Video)

Grido d’allarme dalla scuola Elementare di San Lorenzo, frazione di Sanremo, che al momento può contare su soli 6 alunni, tra l’altro suddivisi tra varie classi. Ed il caso è ancora più eclatante perché si tratta di un plesso scolastico di grande qualità, nel verde e nella pace dell’immediato entroterra.

Si tratta di una ‘pluriclasse’ con un bambino di prima, tre di terza e due di quarta Elementare. I plessi scolastici delle frazioni di Sanremo hanno subito lo ‘spopolamento’ anche per lo spostamento verso il centro di molti bambini. Proprio per questo i docenti della scuola di San Lorenzo lanciano un appello per incentivare i genitori a portare i bambini nella scuola, per garantire la sua sopravvivenza.

 

I bambini svolgono il programma didattico regolare e lo fanno nella tranquillità della zona. Il rischio di chiusura della scuola è concreto, anche perché i plessi hanno un costo rilevante. Anche se sono pochi bambini, in una scuola molto grande, questi stanno al caldo con costi alti anche in tema di manutenzione. “Credo fermamente che l’insegnamento – ha detto la Maestra Patrizia Cardone, anche a nome delle altre scuole periferiche – è valido dappertutto e, quando iscrivete vostro figlio chiedetevi se è felice. Perché andare a scuola non è solo imparare ma anche stare bene. E quando si sta bene si impara meglio”.

Il 31 gennaio scadono le pre iscrizioni e la scuola di San Lorenzo offre la stessa qualità di istruzione di quelle in centro, come le altre che sono in collina. “Ogni volta che passo di fronte alla scuola – ha detto l’Assessore Nocitanoto le belle qualità con giardini curati, possibilità di fare lezione all’interno ed ambienti interni adeguati. C’è anche una cucina che, visto il numero esiguo di allievi, ha la qualità di un ristorante a conduzione familiare. Si può quindi usufruire di una scuola con una sistemazione logistica di tutto rispetto, nella tranquillità della collina”.

L’appello della scuola è chiaro ed è esteso anche alle altre di collina. San Lorenzo sta vivendo i problemi che, già da diversi anni vivono le scuole del profondo entroterra, dove i bambini sono sempre meno e, spesso, sono costretti a fare diversi chilometri per frequentare le lezioni. Una scuola come quella di San Lorenzo ha un’altra peculiarità che non hanno quelle del centro: è più facilmente raggiungibile in auto, senza parcheggi in doppia fila ed il caos che regna nelle vie principali della città.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium