/ Eventi

Eventi | 27 gennaio 2019, 11:49

Sanremo: giornata della memoria, la toccante testimonianza della nipote di un deportato in Germania (Foto)

La cerimonia di Sanremo si è svolta presso la Lapide in ricordo dei militari sanremesi internati nei lager nazisti. A rappresentare il Comune c’era l’Assessore Giorgio Trucco mentre per la Provincia c'era il Consigliere Antonio Fimmanò. Presenti tutte le associazioni storiche e di combattenti, oltre alle massime autorità militari della città dei fiori.

Sanremo: giornata della memoria, la toccante testimonianza della nipote di un deportato in Germania (Foto)

Si è svolta questa mattina, in corso Mombello a Sanremo, la cerimonia per la ‘Giornata della Memoria’.

La Repubblica italiana riconosce il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, come "Giorno della Memoria", per ricordare la Shoah (lo sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

La cerimonia di Sanremo si è svolta presso la Lapide in ricordo dei militari sanremesi internati nei lager nazisti. A rappresentare il Comune c’era l’Assessore Giorgio Trucco mentre per la Provincia c'era il Consigliere Antonio Fimmanò. Presenti tutte le associazioni storiche e di combattenti, oltre alle massime autorità militari della città dei fiori. Particolarmente toccante la testimonianza di una donna, che ha raccontato la storia del pro zio, morto in un campo  di sterminio all’età di 23 anni.

Stefano, questo il nome del giovane deportato in un campo in Germania al confine con l’Olanda, doveva sposarsi con la nonna della testimone di questa mattina. Purtroppo da quel campo non tornò più e la nonna si sposò con il fratello di Stefano. Non è mancato un momento di commozione ed un monito molto importante: “Parliamo tra noi di quanto accaduto, proprio per non dimenticare”.

A Sanremo, presso la biblioteca comunale è stata anche allestita un'esposizione di libri sul tema, opere classiche e inedite.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium