/ Politica

Politica | 24 gennaio 2019, 10:06

Elezioni Amministrative: gruppo Under 30 per Tommasini, ecco i 'Giovani per Sanremo' (Foto)

“Il nostro futuro va coltivato e sostenuto – ha detto il candidato sindaco Sergio Tommasini -, ed è nata così l'intenzione di avvicinare questi giovani alla politica, coinvolgendoli nelle nostre iniziative".

Elezioni Amministrative: gruppo Under 30 per Tommasini, ecco i 'Giovani per Sanremo' (Foto)

Si chiama “Giovani per Sanremo” ed è il gruppo under 30, composto da ragazzi e ragazze, a sostegno del candidato sindaco del centro destra unito Sergio Tommasini. Si tratta di un progetto fortemente voluto da Sergio Tommasini che nasce per dare voce a tutti quei giovani che non vogliono una città immersa nell'immobilismo ma dinamica, al passo coi tempi, a misura di giovane.

“Il nostro futuro va coltivato e sostenuto – ha detto il candidato sindaco Sergio Tommasini -, ed è nata così l'intenzione di avvicinare questi giovani alla politica, coinvolgendoli nelle nostre iniziative. Non solo, i 'Giovani per Sanremo' saranno parte attiva per quanto concerne la redazione del nostro programma elettorale, perché gli under 30 vanno ascoltati e inclusi nel progetto che ho in mente per la rinascita di Sanremo dopo 5 anni di amministrazione del malessere da parte della sinistra. A Sanremo – continua Tommasini - il nostro obiettivo è quello di portare la voce dei giovani in comune, con una giusta politica turistica che deve essere legata al rilancio occupazionale e ludico”.

Il gruppo “Giovani per Sanremo” è composto da tanti ragazzi e ragazze, ed il numero è destinato a crescere sempre di più, con studenti e lavoratori che hanno un solo interesse, quello per la loro città dove sono nati e cresciuti. A riguardo non mancano gli endorsement dei giovani che hanno sposato il progetto e la visione di città, sostenendo così Sergio Tommasini. Alessia Ballestrieri ha affermato: "Ho deciso di partecipare nel gruppo perché credo che Sergio sia la persona adatta per rilanciare la città , oltre ad occuparsi anche delle problematiche di noi giovani. In questi ultimi anni – prosegue Alessia - siamo stati spinti a trovare soddisfazione scolastica e professionale verso altre città. Sergio con la sua competenza, la sua tenacia e il suo senso di giustizia essendo lui cresciuto nello sport, è l'interlocutore giusto per dar voce a noi giovani”. 

Ad Alessia fa eco Alessandro Ferlini che ha evidenziato a riguardo: “Il progetto Giovani è nato dalla volontà di alcuni amici, ragazzi e ragazze sanremesi, di mettersi in gioco e di dare il proprio contributo affinché Sanremo non sia una città da cui si deve partire per cercare lavoro e realizzarsi. Noi siamo consapevoli – prosegue - di vivere in una città splendida e vogliamo metterci in gioco per far sì che non sia solo un punto di partenza, ma possa essere una città in cui vivere e far crescere i propri figli. Per farlo abbiamo scelto di collaborare con Sergio perché pensiamo che per Sanremo sia necessaria un'impostazione manageriale di alto livello come Tommasini può garantire. C'è necessità di ampliare l'offerta sportiva, soprattutto per quegli sport che si praticano all'aria aperta. Perché lo sport è anche turismo e la nostra idea e quella di Sergio, è quella di unire in maniera sinergica le due cose”.

Anche Edoardo Lanteri ha aderito al progetto di Sergio Tommasini: “Sono entrato nel gruppo Giovani per Sanremo fin dall'inizio, perché ritengo sia proprio quello che mancava a noi ragazzi e ragazze di Sanremo. Grazie a questo gruppo tutti i miei coetanei potranno esprimere i loro dubbi e le loro richieste direttamente al candidato sindaco Sergio Tommasini, persona che ha tutto il mio sostegno ed in cui ho estrema fiducia! La condizione fondamentale – prosegue Edoardo - che mi ha fatto accettare di entrare nel gruppo, è proprio Sergio stesso, persona capace di ascoltare. Sono fiducioso che se i ragazzi di Sanremo avranno voglia di seguirci riusciremo a cambiare qualcosa, insieme”.

Chiara Biffi: “Sergio Tommasini esprime positività ed è l'uomo nuovo di cui Sanremo ha bisogno. Il progetto di città di Sergio Tommasini dedica ampio spazio al turismo, la città ha bisogno di più manifestazioni, di un'unica regia per quanto concernono gli eventi legati al turismo Più turismo, significa più posti di lavoro, un modo per fermare l'emorragia di giovani che abbandonano la nostra città per mancanza di lavoro. Sanremo deve tornare protagonista”.

Infine la "fuori quota" (ha 33 anni) Eleonora Cominardi, “Sergio può interpretare meglio il nostro futuro. Spesso mi capita di parlare con tante persone che vengono in negozio dove lavoro per chiedermi dove e quali sono i locali per divertirsi, se ci sono concerti. Purtroppo a Sanremo il divertimento per i giovani è una grande lacuna, se una città vuole definirsi turistica questo deve dare ai giovani”. Chi volesse rimanere ed essere sempre aggiornato sulle attività del gruppo under 30 a sostegno di Sergio Tommasini, c'è la pagina Facebook dal nome “Giovani per Sanremo”.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium