/ EVENTI

EVENTI | 24 gennaio 2019, 09:14

Vallecrosia: ricorrenza del campo di detenzione per gli ebrei, domani due incontri pubblici

Domani alle 10, presso la stele dell’ex campo di concentramento di Via San Rocco, l’annuale commemorazione del Giorno della Memoria (27 gennaio 1945), alla presenza delle scolaresche, delle Autorità Civili, Militari, Religiose ebraiche, cattoliche e valdesi.

Vallecrosia: ricorrenza del campo di detenzione per gli ebrei, domani due incontri pubblici

L’Amministrazione Comunale di Vallecrosia, per la ricorrenza dei 75 anni dalla triste istituzione sul territorio comunale, di un campo di detenzione per Ebrei (9 febbraio 1944) voluto dalla ‘Repubblica Sociale’, ha in programma per domani due incontri pubblici.

Domani alle 10, presso la stele dell’ex campo di concentramento di Via San Rocco, l’annuale commemorazione del Giorno della Memoria (27 gennaio 1945), alla presenza delle scolaresche, delle Autorità Civili, Militari, Religiose ebraiche, cattoliche e valdesi. Sono attesi anche i rappresentanti di varie associazioni. Seguirà la deposizione di una corona d’alloro. Sempre domani, alle 20.45, alla Sala Polivalente comunale, la manifestazioni termineranno con la proiezione film ‘Tornerà la Primavera’ in occasione del 76° anniversario della ritirata di Russia (gennaio 1943) dove la nostra nazione perse in poche settimane novantamila concittadini.

Le iniziative commemorative sono state avviate nel fine settimana scorso con altre due manifestazioni sulla bandiera nazionale e in onore di tutte le vittime della malvagità. Il voler ricordare tutte le vittime civili e militari dei conflitti, esterni, interni, politici, asimmetrici che siano, le ‘pulizie etniche’ che anche recentemente si sono purtroppo riviste pure in Europa, ha fatto riflettere l’Amministrazione Comunale che solo ispirandosi ai valori della Costituzione Repubblicana, al nostro Tricolore, che li rappresenta simbolicamente e alle Organizzazioni sovranazionali a tutela della Pace, si possa evitare di ripetere gli errori del passato.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium