/ Ventimiglia Vallecrosia...

Che tempo fa

Cerca nel web

Ventimiglia Vallecrosia Bordighera | 23 gennaio 2019, 07:11

Scattata alle 6 l'allerta meteo 'gialla' per neve: sulla nostra provincia per ora sporadiche e locali precipitazioni nell'entroterra

Le temperature minime, già piuttosto basse ieri, sono ulteriormente calate, con il picco a Poggio Fearza, 1.800 metri sul livello del mare sopra Montegrosso Pian Latte, con -8,1.

Monesi questa mattina

Monesi questa mattina

E' scattata alle 6 l'allerta 'gialla' per neve, anche se al momento si registrano perturbazioni localizzate nell'entroterra, sulla nostra provincia. Nevischio nella zona appenninica alle spalle di Genova, nella zona della Valle Stura e in generale a cavallo tra le province di Savona e Genova (il nivometro di Urbe segnala 2 centimetri in 30 minuti mentre, le altre precipitazioni sono piovose (4.4 millimetri a Lerca).

L'allerta gialla per neve proseguirà fino alle 23.59, anche sulla nostra provincia (sia per i comuni all’interno che quelli costieri). 

L’azione combinata delle basse temperature e dell’umidità darà luogo nelle prossime ore a precipitazioni diffuse, a carattere nevoso soprattutto nell’entroterra. L'Arpal ricorda che, affinchè nevichi in riva al mare devono coincidere lungo tutta la colonna d’aria le giuste combinazioni di umidità e temperatura: bastano variazioni anche solo di mezzo grado per trasformare pioggia in neve, e viceversa.

Molteplici i fattori da tenere in considerazione in questo scenario meteorologico invernale:
- la prevista convergenza di venti settentrionali sul centro ponente ligure, e da est-sud est a levante, decisivi nel causare differenti effetti al suolo (10 centimetri di neve non hanno lo stesso impatto, soprattutto in costa, di 10 millimetri di pioggia);
- l’ingresso di venti da nord accompagneranno la discesa dello zero termico fino al suolo nell’entroterra del centro-ponente, e in serata potranno soffiare a 80-100 km/h;
- la formazione di un importante minimo depressionario nel Mediterraneo, che influenzerà lo scenario meteorologico fino a tutto giovedì;
- il diffuso disagio per freddo e gelate nell’entroterra, ma non il gelicidio (perché la colonna d’aria è fredda in tutta la sua altezza);
- la possibilità che si verifichino improvvisi rovesci nevosi, capaci localmente di dare cumulate significative in poco tempo.

Ricordiamo che, per la neve, i colori dell’allerta sono determinati dalla previsione di accumuli al suolo, dalla differenza fra comune costiero o dell’interno, e dalla presenza o meno di infrastrutture sensibili. Sono possibili nevicate anche di forte intensità sulla A6 Torino-Savona, sulla A26 Genova-Gravellona Toce e sulla A7 Milano-Genova: i fiocchi inoltre potrebbero fare la loro comparsa fino a bassissima quota, addirittura localmente fino in prossimità di alcuni tratti di costa, anche sulla nostra provincia.  

Le temperature minime, già piuttosto basse ieri, sono ulteriormente calate, con il picco a Poggio Fearza, 1.800 metri sul livello del mare sopra Montegrosso Pian Latte, con -8,1. Sotto zero troviamo: Nava -6,3, Pigna -6, Verdeggia -4,9, Pieve di Teco -2,9, Triora -2,3, Carpasio -2,1, Rocchetta Nervina -2, Borgomaro -1,2 e Ceriana -0,7. Airole ha fatto segnare come minima 0 gradi mentre, la colonnina di mercurio è andata sopra a: Dolceacqua 0,2, Dolcedo 0,6, Pontedassio 1,3, Castelvittorio e Seborga 2,4, Ventimiglia 4,3, Diano Castello 4,5, Imperia 6,3 e, la più alta a Sanremo con 6,5.

Le previsioni per oggi vedono tempo perturbato e deciso calo dello zero termico. Dalla mattinata e per la giornata si attendono deboli nevicate alla quota del suolo, con spolverate nevose sulle zone costiere, con quota neve intorno ai 200-300 metri in locale calo al suolo. Venti forti da Nord; in serata fino a burrasca, raffiche fino a 80-100 km/h. Moderato disagio per freddo. Gelate.

Domani, nelle prime ore della notte deboli nevicate residue. Venti settentrionali di burrasca (60-70 km/h) con raffiche che sui crinali e allo sbocco delle valli potranno superare i 100 km/h. Moderato disagio per freddo nelle ore notturne. Possibili gelate. Mare molto mosso, agitato al largo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium