/ Eventi

Eventi | 23 gennaio 2019, 09:43

Giovedì 31 gennaio la presentazione ufficiale de "Il mondo di Carlo", il cammino musicale di Carlo Denei da Genova al Festival di Sanremo (Foto)

Il documentario "Il mondo di Carlo" verrà presentato in anteprima nazionale giovedì 31 gennaio alle ore 20.45 presso il teatro Albatros di Rivarolo

Giovedì 31 gennaio la presentazione ufficiale de "Il mondo di Carlo", il cammino musicale di Carlo Denei da Genova al Festival di Sanremo (Foto)

ll documentario girato dal regista Max Gaggino racconta il road trip di Carlo Denei, comico, autore televisivo di Striscia la Notizia e cantautore genovese che parte da Genova a piedi per portare il suo CD al Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Centoquarantasei chilometri di musica, facce e personaggi degni di un mondo a parte. Un percorso d’introspezione che tocca temi come il successo, le scelte di vita e la felicità, senza mai perdere l’ironia. Il documentario "Il mondo di Carlo" verrà presentato in anteprima nazionale giovedì 31 gennaio alle ore 20.45 presso il teatro Albatros di Rivarolo.

L'ingresso è a offerta libera e contando sulla generosità del pubblico, il ricavato andrà alla Croce Rosa Rivarolese.

Cosa succedeva a feebbraio 2018, Carlo Denei, il 3 febbraio 2018, dopo aver  presentato al museo via del Campo 29 rosso il suo secondo CD musicale  "L'ora di te", alle ore 14,30 è partito da piazza De Ferrari a Genova salutato dall'Assessore Paola Bordilli e da tantissimi amici. Durante il suo viaggio, ci sono state diverse soste “rigorosamente musicali “ in diversi locali , bar e trattorie. L’obiettivo, con il quale il comico è partito alla volta di Sanremo è quello di riportare la canzone d’autore a contatto con la gente e vivere per le strade liguri l’improvvisazione musicale. Per questo Denei ha richiamato all’adunata attori, cantanti e atleti a sostenerlo per alcune tratte. L’evento è stato seguito sui social e testimoniato dalle riprese video di Max Gaggino. 

La spedizione è giunta al termine, dopo 146 km a piedi, come previsto, sabato 10 febbraio, proprio il giorno della finale del Festival. Denei è arrivato stremato ma puntuale nel pomeriggio della finale e con l'aiuto dell'amico e Maestro Massimo Morini ha persino calcato il tappeto rosso davanti all'Ariston per raccontare alla folla la sua impresa appena conclusa.

Il regista

Il regista figlio di mamma egiziana e papà italiano, Max Gaggino nasce a Genova nel 1985. A diciotto anni si trasferisce in Inghilterra per studiare Cinema e Media. Si laurea nel 2008, l'anno della crisi. Non riuscendo a trovare lavoro in Italia si trasferisce in Brasile, dove rimane per dieci anni e fonda la casa di produzione pubblicitaria e cinematografica Carcamano Films. In Brasile scrive e dirige film premiati come Menino Joel, Marlindo Paraiso e Harám, vincitore del Premio del Pubblico al Genova Film Festival 2015. È inoltre lo scrittore del romanzo Mr. Bassilios (Alter Ego, 2017), che racconta la storia di suo nonno Fekri Bassilios, rifugiato di guerra egiziano emigrato a Genova nel 1967. Gaggino è da poco tornato a vivere in Italia, a Rapallo, dove risiede e lavora. Il regista ha accompagnato Carlo Denei nella camminata di 140 chilometri da Genova a Sanremo, raccontando il road trip del comico genovese nel documentario Il Mondo di Carlo, suo lavoro più recente.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium