/ POLITICA

POLITICA | 21 gennaio 2019, 15:16

Ventimiglia: progetto del Principe di Monaco, il consigliere Ballestra attacca l’Amministrazione “Come segnalato nell’area interessata vi è un immobile abusivo ed insanabile”

Il fabbricato interessato, stando al progetto, dovrebbe essere oggetto di ristrutturazione e successivamente adibito a laboratorio comunale consortile per la trasformazione di alimenti del territorio, nonché a frantoio.

Ventimiglia: progetto del Principe di Monaco, il consigliere Ballestra attacca l’Amministrazione “Come segnalato nell’area interessata vi è un immobile abusivo ed insanabile”

“Come segnalato in Consiglio comunale nell’area interessata dal progetto del Principe di Monaco vi è un immobile abusivo ed insanabile, oggetto di condono edilizio rigettato il 25 settembre 1998”. A dirlo è Giovanni Ballestra, consigliere d’opposizione del Comune di Ventimiglia che sembra veder confermata l’ipotesi avanzata durante il consiglio di venerdì scorso. 

“Ho ricevuto comunicazione dagli uffici - continua Ballestra - ed è come sostenevo io, si tratta di un fabbricato abusivo ed insanabile. Avrebbero potuto verificare la sera del consiglio, così come avevamo chiesto, invece ancora una volta la Giunta e la maggioranza sono state ‘testarde’ e non hanno tenuto conto della puntualizzazione fatta da un consigliere comunale.” 

Il fabbricato interessato, stando al progetto, dovrebbe essere oggetto di ristrutturazione e successivamente adibito a laboratorio comunale consortile per la trasformazione di alimenti del territorio, nonché a frantoio. 

“Hanno votato un qualcosa che non è aderente alla realtà - conclude Ballestra - e lo hanno fatto in cattiva fede. Probabilmente c’è una motivazione di carattere tecnico, ovvero la scadenza del PUC, a quel punto variazioni del genere non sarebbero più state permesse. Non si porta in Consiglio l’ultimo giorno una pratica di questo tipo.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium