/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 21 gennaio 2019, 15:37

'Cresciamo in sicurezza': bella giornata degli alunni delle prime classi di Ceriana a Prato Nevoso

Nei mesi di ottobre e novembre i ragazzi hanno lavorato nelle rispettive classi sul tema della sostenibilità ambientale e della sicurezza in montagna, producendo infine dei disegni e delle story board sulle tematiche trattate

'Cresciamo in sicurezza': bella giornata degli alunni delle prime classi di Ceriana a Prato Nevoso

Venerdì scorso le classi prima B, E, G e la pluriclasse di Ceriana hanno trascorso una splendida giornata a Prato Nevoso a conclusione del progetto ‘Cresciamo in sicurezza, scegliendo la vita’, patrocinato dall’UNICEF e dall’Ufficio Scolastico Regionale, che ha visto coinvolti circa 200 alunni delle Provincie di Genova, Savona ed Imperia.

Nei mesi di ottobre e novembre i ragazzi hanno lavorato nelle rispettive classi sul tema della sostenibilità ambientale e della sicurezza in montagna, producendo infine dei disegni e delle story board sulle tematiche trattate; i tre lavori migliori sono stati scelti per promuovere la stazione sciistica di Prato Nevoso, ovvero inseriti nella gigantografia pubblicitaria all’ingresso della località turistica.

La classe prima G di Bussana si è classificata prima, mentre le classi 1B ed E di Sanremo al terzo posto. Durante la giornata di venerdì, oltre alla premiazione, i ragazzi hanno svolto una lezione tenuta dalla Polizia di Stato sulle regole da osservare in montagna per svolgere qualsiasi attività in sicurezza; hanno ascoltato la testimonianza della Dr.ssa Di Stefano, sciatrice atleta paraolimpica, dell’associazione “Discesa liberi”, che ha portato la sua personale esperienza per sensibilizzare ulteriormente i ragazzi sui temi della diversità e della sostenibilità; infine, divisi in gruppi, hanno svolto diverse attività ludico/motorie: giochi di gruppo, tubing, ciaspolata, canti e danze, ottimamente coordinate dallo staff del Prato Nevoso Village E’ stata una giornata entusiasmante e divertente che i nostri ragazzi sicuramente ricorderanno per molto tempo.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium