/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 20 gennaio 2019, 09:37

Ventimiglia: oggi, ultimo giorno per poter visitare la mostra fotografica 'Le chemin de Fer de Monsieur Biancheri'

L'associazione Giuseppe Biancheri lancia però un appello affinchè si riesca a trovare una sede permanente per raccogliere tutti i documenti ed il materiale storico che racconta la vita di questa linea, terminata 90 anni fa

Ventimiglia: oggi, ultimo giorno per poter visitare la mostra fotografica 'Le chemin de Fer de Monsieur Biancheri'

Oggi, domenica 20 gennaio, chiude la mostra fotografica 'Le chemin de Fer de Monsieur Biancheri' a Ventimiglia al piano terra del Palazzo Biancheri-Galleani, nella via centrale del centro storico.

Aperta il 22 dicembre è stato un evento di grande successo con una importante partecipazione di pubblico, numerose autorità, molti appassionati di treni e della linea ferroviaria della Val Roya provenienti in particolare dalla Francia e dal vicino Piemonte.

Fino alle ore 18.00 del 20 gennaio è ancora possibile ammirare documenti inediti, fotografie, oggetti rari che il Presidente della Fondazione Biancheri, Erino Viola ha messo a disposizione della comunità per riaffermare per l'ennesima volta il suo affetto e l'attaccamento a questa importante infrastruttura voluta nel fine '800 dal cittadino ventimigliese illustre Giuseppe Biancheri.

"La AGB, tramite il suo presidente Sergio Scibilia, lancia però un appello pubblico agli amministratori e ai cittadini: "Troviamo una sede permanente per raccogliere tutti i documenti ed il materiale storico che racconta la vita di questa linea, terminata 90 anni fa, in un anno speciale come questo che ricade il 40° anniversario della riapertura del 1979. Sarebbe un peccato perdere questo patrimonio, sarebbe invece più bello poterlo rendere fruibile, di proprietà della comunità ligure e farlo diventare un polo culturale di attrazione turistica. Tanto materiale è ancora da catalogare, mettere in ordine, tantissime sono le foto che raccontano la vita di una eccellenza di ingegneria strutturale, di una linea panoramica, di tanti uomini e donne che hanno partecipato alle varie ricostruzioni e viaggiato su questo treno".

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium