/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 18 gennaio 2019, 07:11

Calzolaio di Sanremo sorpreso fuori dai domiciliari: aveva cambiato residenza senza comunicarlo

Il giudice ha disposto l’obbligo di firma quotidiano presso la stazione dei Carabinieri di Bordighera, dove Scavino ha trasferito la dimora da Sanremo. Scavino deve scontare 6 mesi per una serie di reati e ieri ha patteggiato.

L'avvocato Ramez El Jazzar

L'avvocato Ramez El Jazzar

E’ stato disposto l’obbligo di firma per Giovanni Scavino, 82enne calzolaio di Sanremo, che per un caso del 2010, venne condannato ad un anno 4 mesi e 400 euro di multa, con l’accusa di ricettazione.

L’uomo è stato giudicato questa mattina per direttissima, in tribunale ad Imperia difeso dall’avvocato Ramez El Jazzar. Scavino, secondo quanto evidenziato dalla pubblica accusa, era evaso dai domiciliari che doveva scontare a Sanremo. Nel corso dell’udienza è stato appurato che l’uomo aveva cambiato residenza (a Bordighera) e non aveva avvisato le forze dell’ordine. Queste, non trovando a casa lo hanno cercato e, una volta trovato, lo hanno arrestato.

Il giudice ha disposto l’obbligo di firma quotidiano presso la stazione dei Carabinieri di Bordighera, dove Scavino ha trasferito la dimora da Sanremo. Scavino deve scontare 6 mesi per una serie di reati e ieri ha patteggiato.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium