/ Politica

Politica | 17 gennaio 2019, 17:25

Imperia: Gagliano apre a una Ztl del Parasio meno rigida "Cercheremo di accontentare i residenti"

Sui dossi: "Ci sono stati richiesti dai residenti e ad esempio in corso Garibaldi ci sono stati diversi investimenti gravi che ci hanno spinto a questa scelta"

Imperia: Gagliano apre a una Ztl del Parasio meno rigida "Cercheremo di accontentare i residenti"

"Ansia e angoscia per tornare a casa non è possibile. Non si può limitare così la zona del Parasio, ci sono disagi notevoli ed evidenti", ha così esposto la propria question time Alessandro Savioli in merito ai parcheggi e alla zona Ztl del Parasio

Di apertura la risposta dell'assessore Antonio Gagliano che ha spiegato: "Conoscevo già da quando ero assessore precedentemente questa situazione e il varco ztl è stato messo dalle amministrazione delle quali lei, Savioli, era consigliere. Quella del Parasio è una zona difficile, tutti vorrebbero parcheggiare e a me farebbe piacere aiutarli. La situazione è in essere, abbiamo fatto degli incontri ma non siamo ancora alle decisioni definitive. Spero a breve di poter soddisfare le richieste dei residenti".

Stessi protagonisti,Savioli e Gagliano, anche per la question time sui dossi pedonali e sulla priorità data a questi rispetto alle buche stradali.

"Chiarisco in questa occasione alcune cose - ha evidenziato Gagliano. Ad esempio sulla segnaletica sento spesso dire 'perché non tappate le buche prima', il codice della strada prevede l'obbligo di fare la segnaletica e i soldi vanno spesi per quella ragione lì secondo legge. Certo che le buche vanno coperte, ma la coperta è corta e tutto non si può fare tra le altre cose questo argomento riguarda i lavori pubblici e non la polizia municipale. Per il discorso dei dossi ci sono stati richiesti dai residenti e ad esempio in corso Garibaldi ci sono stati diversi investimenti gravi che ci hanno spinto a questa scelta".

 

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium