/ Cronaca

Cronaca | 17 gennaio 2019, 12:11

Rigettato il ricorso in Cassazione: commerciante sanremese accusato di violenza sulla figlia viene portato in carcere

L’uomo, condannato in primo grado a 7 anni di carcerazione, si era visto ridurre la pena a 6 anni e 10 mesi in Appello. Il suo legale, l’avvocato Alessandro Gallese, aveva fatto ricorso alla Cassazione che, nelle ultime ore lo ha rigettato.

Rigettato il ricorso in Cassazione: commerciante sanremese accusato di violenza sulla figlia viene portato in carcere

E’ stato portato a termine nelle ultime ore un ordine di carcerazione ai danni di un commerciante di Sanremo che, arrestato nell’ottobre del 2015 con l’accusa di violenza sessuale nei confronti della figlia, era agli arresti domiciliari.

L’uomo, condannato in primo grado a 7 anni di carcerazione, si era visto ridurre la pena a 6 anni e 10 mesi in Appello. Il suo legale, l’avvocato Alessandro Gallese, aveva fatto ricorso alla Cassazione che, nelle ultime ore lo ha rigettato.

Ora il 45enne è in carcere a Sanremo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium