/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 16 gennaio 2019, 19:51

Imperia: i giudici onorari in soccorso dei giudici di pace per snellire le numerose pratiche. Approvato il progetto del presidente del tribunale Edoardo Bracco

Se la durata media di un processo è di circa un anno, molto più lunga è la trafila perché il giudice possa scrivere le motivazioni di una sentenza con conseguente innalzamento dei tempi d’attesa per le parti

Imperia: i giudici onorari in soccorso dei giudici di pace per snellire le numerose pratiche. Approvato il progetto del presidente del tribunale Edoardo Bracco

Un progetto innovativo, quello ideato dal presidente del tribunale di Imperia Eduardo Bracco per riuscire nel difficile obiettivo di snellire i numerosi processi davanti ai giudici di pace sempre più oberati di lavoro.

Se la durata media di un processo è di circa un anno, molto più lunga è la trafila perché il giudice possa scrivere le motivazioni di una sentenza con conseguente innalzamento dei tempi d’attesa per le parti.

Al 31 agosto, presso il giudice di pace di Sanremo erano infatti 1.148 i procedimenti civili pendenti, 549 le sentenze da depositare. Le ordinanze e altri provvedimenti erano 112, i procedimenti penali 204.

Numeri inferiori a Imperia, dove alla stessa data i procedimenti civili pendenti erano 433. “Il dato potrebbe non apparire allarmante in termini assoluti, ma lo è perché numerose cause erano a precisazione delle conclusioni e venivano di volta in volta e da tempo rinviate”, precisa Bracco. 64 le sentenze da depositare e 67 gli altri provvedimenti, mentre i procedimenti penali erano 168.

Per ovviare ai disagi, in ottemperanza a una normativa del 2016, Bracco ha chiesto ai GOT (giudici onorari) del tribunale di svolgere le mansioni del giudice di pace ottenendo la disposizione da sette su nove di questi.

Il progetto è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Giudiziario di Genova ed è diventato esecutivo. La ripartizione del lavoro è stata prevista in modo analitico: i giudici di pace saranno ampliamente alleggeriti dei loro ruoli e faranno delle udienze in meno. Ciò per potersi dedicare alla definizione delle cause civili introitate a sentenza. I 7 GOT acquisiranno buona parte dei ruoli dei giudici di pace e porteranno le cause/processi a definizione.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium