/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 10 gennaio 2019, 18:34

Taggia: arriva il servizio di spazzamento sulle strade di tutto il comune, ma attenzione a multe e rimozioni

Una novità che interesserà tutto il territorio comunale, dal centro storico tabiese, fino al lungomare armese, passando per Levà.

Taggia: arriva il servizio di spazzamento sulle strade di tutto il comune, ma attenzione a multe e rimozioni

Entro gennaio entrerà in funzione a Taggia il servizio di spazzamento e pulizia delle strade. Una novità che interesserà nelle prossime settimane tutto il territorio comunale, dal centro storico tabiese, fino al lungomare armese, passando per Levà. Il Comune sta ultimando la definizione del calendario per la cittadinanza, dove saranno indicati giorni e le vie interessate dal servizio.

La Docks Lanterna si è recentemente dotata del mezzo che procederà a pulire le strade integrando quanto viene già fatto, migliorando qualitativamente il risultato finale. L’attività di spazzamento delle strade con questo mezzo si svolgerà sulle arterie stradali cittadine più importanti, per circa 15 giorni, ogni mese. L'obiettivo è di arrivare a pulire più vie insieme, ammesso che le persone si ricordino di togliere i mezzi per permettere al macchinario di arrivare fino a lato marciapiedi.

Infatti la reintroduzione di questo servizio di pulizia comporterà anche una maggiore attenzione da parte dei cittadini. Un po’ come avviene in altre realtà limitrofe anche a Taggia bisognerà stare attenti a non dimenticarsi l’auto o lo scooter posteggiati in strada durante l’orario di pulizia, pena la rimozione forzata dei mezzi.

Per i tabiesi si prospetta una prima fase ispettiva, dove si valuterà la risposta degli abitanti delle vie coinvolte dal servizio. I proprietari dei mezzi lasciati in strada durante il lavaggio saranno sanzionati dalla Polizia Locale. La multa tuttavia potrebbe essere la voce minore in questo caso, circa 40 euro, mentre, l'eventuale rimozione, potrebbe portare la cifra complessiva da pagare oltre i 100 euro. Nei prossimi giorni il Comune renderà note le modalità di avvio del servizio in modo che la cittadinanza non venga colta impreparata. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore