/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 09 gennaio 2019, 12:38

Il 69° Festival di Sanremo è in città, al Casinò la conferenza stampa con Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio

È la prima uscita ufficiale dei due conduttori che affiancheranno il ‘dittatore artistico’ sul palco dell’Ariston

Le immagini dal Casinò di Sanremo

Le immagini dal Casinò di Sanremo

Inizia ufficialmente la strada verso il 69° Festival di Sanremo. Al Teatro dell’Opera del Casinò va in scena la tradizionale conferenza stampa di presentazione con il direttore ‘dittatore’ artistico Claudio Baglioni e i due presentatori Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Insieme a loro, oltre ai vertici Rai, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e l’assessore al Turismo Marco Sarlo
È l’esordio per la coppia Bisio-Raffaele, svelata negli ultimi giorni dopo settimane di silenzio. Avranno il difficile compito di ripetere, a modo loro, l’esperienza dell’anno scorso quando Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker spazzarono via ogni timore della vigilia per l’esordio di Baglioni in veste di direttore artistico e conduttore part-time.

Sono 24 i Campioni in gara, tra loro anche Einar e Mahmood, vincitori della prima edizione di Sanremo Giovani. La vera novità sarà l’unica categoria, senza le ‘nuove proposte’. Tutti si esibiranno la prima sera, martedì 5 febbraio. Nelle due serate successive i Campioni in gara interpretano di nuovo le loro canzoni divisi in due blocchi da 12. La quarta serata sarà quella dei riarrangiamenti e degli ospiti. Tutti i 24 Campioni potranno presentare una nuova versione del proprio brano con l’eventuale presenza di ospiti, una formula molto gradita e ripagata dagli ascolti nelle scorse edizioni. La serata finale sarà la più ‘classica’. I 24 Campioni si esibiranno di nuovo, verrà poi stilato il podio e, infine, il vincitore.

Gli artisti in gara: Arisa - Mi sento bene; Loredana Bertè - Cosa ti aspetti da me; Boomdabash - Per un milione; Federica Carta e Shade - Senza farlo apposta; Simone Cristicchi - Abbi cura di me; Nino D’Angelo e Livio Cori - Un’altra luce; Einar - Parole nuove; Ex-Otago - Solo una canzone; Ghemon - Rose viola; Il Volo - Musica che resta; Irama - La ragazza con il cuore di latta; Achille Lauro - Rolls Royce; Mahmood - Soldi; Motta - Dov’è l’Italia; Nek - Mi farò trovare pronto; Enrico Nigiotti - Nonno Hollywood; Negrita - I ragazzi stanno bene; Patty Pravo con Briga - Un po’ come la vita; Francesco Renga - Aspetto che torni; Daniele Silvestri - Argento vivo; Anna Tatangelo - Le nostre anime di notte; The Zen Circus - L’amore è una dittatura; Paola Turci - L’ultimo ostacolo; Ultimo - I tuoi particolari.

(Le foto sono di Duilio Rizzo)

Pietro Zampedroni - Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium