/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 09 gennaio 2019, 16:01

Sanremo: nascondono le griffes fasulle tra le cabine degli stabilimenti, nuova operazione della Polizia Municipale (Foto)

Giubbotti, borse e portafogli venivano nascosti nelle cabine sul lungomare Imperatrice, pronti da essere venduti sulla passeggiata e nella zona del Casinò.

Sanremo: nascondono le griffes fasulle tra le cabine degli stabilimenti, nuova operazione della Polizia Municipale (Foto)

Importante operazione di presidio del territorio, ieri da parte della Polizia Municipale che ha portato al sequestro, sulle spiagge del lungomare Imperatrice, di oltre 130 articoli di merce con marchi contraffatti tra cui giubbotti, borse e portafogli, pronti per essere proposti da venditori irregolari in corso Imperatrice, nella zona del Casinò e nelle altre vie del centro cittadino.

“Il monitoraggio delle spiagge è durato alcuni giorni – spiega il Vicecomandante Fulvio Asconio che ha coordinato l’operazione – durante il quale ci siamo resi conto che la merce veniva nascosta proprio lungo le spiagge, forzando anche le serrature di alcune cabine. Questa mattina siamo intervenuti e abbiamo trovato la merce nascosta in più punti. Ringrazio il Nucleo Operativo della polizia giudiziaria del corpo di polizia locale per il continuo impegno e la disponibilità dimostrata”.

Il quantitativo sequestrato è di oltre 130 pezzi tra giubbotti (circa una cinquantina) di diverse marche quali Moncler, Colmar, Woolrich, Napapijri, borse e portafogli (circa un’ottantina) di marche come Gucci, Prada, Chanel, Michael Kors, Louis Vuitton.

“Grazie agli agenti del Corpo di Polizia Municipale e a tutti coloro che sono intervenuti – conclude il Sindaco Alberto Biancheri – per il loro costante lavoro volto al contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale. Il quotidiano presidio delle zone interessate dal fenomeno porta a raggiungere risultati importanti come quello di questa mattina”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore