/ Politica

Politica | 03 gennaio 2019, 12:14

Ventimiglia: festività natalizie e fine d’anno sottotono dal punto di vista commerciale, Trucchi “Speriamo che i saldi diano una ventata d’aria fresca”

"Mi auguro di riuscire a dare una spinta e ad infondere un po’ più di ottimismo. Non posso risolvere i problemi da solo, ma è necessario imboccare una strada comune e spingere tutti nella stessa direzione, magari riusciamo davvero ad innescare un cambiamento.”

Ventimiglia: festività natalizie e fine d’anno sottotono dal punto di vista commerciale, Trucchi “Speriamo che i saldi diano una ventata d’aria fresca”

“Non c’è stato molto movimento durante le feste, è stato un anno sottotono, speriamo di rimetterci in sesto nel 2019. Ci sono tante cose che andrebbero riviste: mi piacerebbe sensibilizzare oltre i commercianti, anche i ventimigliesi.” A dirlo è Dario Trucchi, Presidente di Confcommercio Ventimiglia che traccia un bilancio delle festività natalizie dal punto di vista commerciale e di presenze in città. Queste ultime non sono state delle migliori e pare che Ventimiglia non abbia respirato a pieno l’aria natalizia capace di riversare in strada e nei negozi cittadini e turisti. 

Di questo però non si sente di incolpare nessuno, anzi, si tratta di una situazione difficile ed imputabile secondo Trucchi ad un malcontento e ad un rassegnazione che riguarda ormai commercianti e ventimigliesi: “E’ una situazione che è stata lasciata andare da tutti - spiega - poi se vogliamo continuare a piangerci addosso possiamo farlo, ma credo che per risollevare questa città occorra partire da noi stessi. 

Rispetto all’anno scorso i commercianti lamentano un andamento al ribasso nel senso che la situazione o è rimasta stabile o è addirittura peggiorata, non c’è stato di certo un miglioramento. Mi auguro di riuscire a dare una spinta e ad infondere un po’ più di ottimismo. Non posso risolvere i problemi da solo, ma è necessario imboccare una strada comune e spingere tutti nella stessa direzione, magari riusciamo davvero ad innescare un cambiamento.” 

E’ per questa ragione che la città guarda ora ai saldi che inizieranno il prossimo 5 gennaio con un po’ di speranza in più e con l’intento di iniziare un anno meglio di quello che si è appena concluso: “Speriamo che diano una ventata d’aria fresca per i commercianti - continua Trucchi - di solito è un periodo in cui la gente esce e, anche in questi momenti di crisi, si riesce a spendere qualcosa in più. Ventimiglia per questo è predisposta.”

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium