/ Politica

Politica | 30 dicembre 2018, 10:09

Bordighera: organizzazione ed ottimizzazione del servizio di Polizia Locale, intervento del sindacato autonomo di Categoria SULPL

"Siamo pronti a valutare ogni soluzione al fine di tutelare l'onorabilità di una categoria troppo spesso lasciata sola anche da parte di chi avrebbe l'obbligo, non solo morale, di lodarne l'operato alla luce degli innumerevoli interventi svolti a favore della collettività“

Bordighera: organizzazione ed ottimizzazione del servizio di Polizia Locale, intervento del sindacato autonomo di Categoria SULPL

Il SULPL sindacato autonomo di Categoria interviene a seguito dell'atto di indirizzo del sindaco relativo alla organizzazione del Corpo della Polizia Locale di Bordighera ed esprime le proprie considerazioni a difesa del Comando di Piazza Mazzini: “Gli uomini e donne della Polizia Locale (qualcuno dimentica che i vigili urbani non esistono più dal 1986 così 'come i carabinieri reali' e 'le guardie di pubblica sicurezza'...) ogni giorno, con qualsiasi condizione climatica, si trovano  ad operare mettendo a repentaglio la propria incolumità per garantire sicurezza ai cittadini al pari delle Forze di Polizia statali, di cui svolgono le medesime mansioni ma che allo stato attuale non ne usufruiscono delle stesse tutele a livello giuridico, economico e previdenziale".

"Nonostante queste oggettive ed assai gravose difficoltà, con grande sacrificio ed abnegazione lavorano con grande professionalità ed alto senso del dovere spesso  protraendo il loro orario di servizio bel oltre il turno previsto al fine di svolgere al meglio la propria attività e portare a compimento tutti gli atti a loro preposti. Anche in questi giorni di festività la Polizia Locale è in prima linea a fronteggiare, prevenire e reprimere ogni forma di illegalità nel pieno rispetto delle Istituzioni. Benché a Bordighera vi sia una grave mancanza di unità nella pianta organica andata ad acuirsi negli anni, i risultati ottenuti sono davvero importanti e significativi frutto della dedizione ed encomiabile disponibilità del personale".

"Il SULPL, come sindacato maggiormente rappresentativo di Categoria, è favorevole a creare un tavolo di incontro tra l’Amministrazione ed il Comando allo scopo di discutere di tutte le problematiche in essere; nel contempo è pronto a valutare ogni soluzione al fine di tutelare l'onorabilità di una categoria troppo spesso lasciata sola anche da parte di chi avrebbe l'obbligo, non solo morale, di lodarne l'operato alla luce degli innumerevoli interventi svolti a favore della collettività“.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium