/ Eventi

Eventi | 28 dicembre 2018, 11:58

Sanremo: l'Orchestra Sinfonica in concerto a favore del progetto ConFido del Centro Clinico NeMO di Arenzano

Il concerto, ad ingresso libero sino ad esaurimento posti, è parte del ciclo di eventi denominati "Festività in musica", organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale della città dei fiori.

Sanremo: l'Orchestra Sinfonica in concerto a favore del progetto ConFido del Centro Clinico NeMO di Arenzano

Il prossimo 3 gennaio al Teatro dell'Opera del Casinò Municipale di Sanremo, l'Orchestra Sinfonica dedica un concerto al Centro Clinico NeMO, centro multidisciplinare per il trattamento delle malattie neuromuscolari. I musicisti, diretti dal Maestro Jan Milosz Zarziky con solista al pianoforte Rafael Lipstein, eseguiranno musiche di Camille Saint-Saëns e Felix Mendelssohn Bartholdy. 

Il concerto, ad ingresso libero sino ad esaurimento posti, è parte del ciclo di eventi denominati "Festività in musica", organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale della città dei fiori.

Nel corso dell'esibizione, l'orchestra - diretta dal Maestro Jan Milosz Zarziky - vedrà come solista al pianoforte Rafael Lipstein. In programma il Concerto n° 2 in Sol minore Op. 22 per pianoforte ed orchestra di Camille Saint-Saëns e la Sinfonia n° 3 in La minore Op. 56 “Scozzese” di Felix Mendelssohn Bartholdy. Da quest’ultimo brano deriva il titolo del concerto della serata: "Scozia, prima tappa del nuovo viaggio".

L’appuntamento musicale sosterrà in particolare il progetto “ConFido: 4 zampe in corsia” del Centro Clinico NeMO di Arenzano sviluppato con il sostegno di Mondovicino Outlet Village e Fondazione Vialli e Mauro Onlus, in collaborazione con AS.S.E.A Onlus, che si pone l’obiettivo di migliorare la presa in carico dei pazienti con malattia neuromuscolare attraverso la Terapia Assistita con Animale (AAT).

Le malattie neuromuscolari, come Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), distrofie muscolari e Atrofia Muscolare Spinale (SMA), sono patologie altamente invalidanti che colpiscono in Italia oltre 40.000 persone e, secondo stime del Centro Clinico NeMO, oltre 500 persone in età adulta in Liguria.

Il progetto si avvale dei principi della Terapia Assistita con Animale (AAT), per supportare la presa in carico dei pazienti con malattia neuromuscolare del Centro Clinico NeMO di Arenzano.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium