/ Eventi

Eventi | 28 dicembre 2018, 14:10

Imperia: Capodanno in via Cascione con i Matia Bazar, Vassallo "Deve essere trampolino di lancio per tutta la città" (Foto e video)

Dj Tex, insieme alla giovane cantante Francisca Frey, affiancherà i Matia Bazar durante il corso della serata che inizierà alle 22:30. Imperia musicale si occuperà della parte tecnica, mentre il civ e l'U.S. Caramagna dell'accoglienza con cioccolata e panettone per tutti

Imperia: Capodanno in via Cascione con i Matia Bazar, Vassallo "Deve essere trampolino di lancio per tutta la città" (Foto e video)

Dopo Francesco Baccini toccherà ai Matia Bazar animare la notte di capodanno degli imperiesi. La location sarà la stessa: via Cascione, balconata del teatro Cavour.

Proprio lì si è tenuta oggi la conferenza stampa di presentazione  della serata con il sindaco Claudio Scajola, l'assessore alle Manifestazioni Simone Vassallo, il presidente di Imperia musicale Nico Zanchi, quello del civ di Porto Maurizio Riccardo Caratto e Giovanni Lazzarini dell'U.S. Caramagna oltre al direttore artistico Eugenio Ripepi e all'intramontabile Dj Tex.

Quest'ultimo, insieme alla giovane cantante Franziska Frey, affiancherà i Matia Bazar durante il corso della serata che inizierà alle 22:30. Imperia musicale si occuperà della parte tecnica, mentre il civ e l'U.S. Caramagna dell'accoglienza con cioccolata e panettone per tutti.

Sul piano della sicurezza è attesa l'ordinanza del primo cittadino che ha già annunciato il divieto di utilizzo di spray al peperoncino rimanendo però sul taglio liberale già adottato per i botti.

"Quella di oggi è stata un'opportunità per essere tutti insieme a presentare questo fine anno proprio nella location dove si esibiranno gli artisti e dove daremo il benvenuto all'anno nuovo – ha evidenziato Vassallo. È stato un lavoro intenso, di tanta energia e idee. L'unione del comune con il civ di Porto Maurizio, Imperia musicale, con la direzione artistica di Eugenio Ripepi e con tanti volontari che si daranno da fare ha portato a Imperia una manifestazione di livello che può essere trampolino di lancio per la vita della nostra città.

Imperia ha bisogno di vivere, quando i commercianti e le associazioni ci sono l'amministrazione deve rispondere dando la massima disponibilità possibile. Ribadisco il fatto che si fa in via Cascione, ma la location non è fondamentale si fa a Imperia. Questa volta in via Cascione si farà il capodanno, la prossima volta si farà in altri posti perché la nostra città intesa come comunità e territorio deve vivere tutta quando si fa qualcosa si fa a Imperia, non in una via sennò non riusciremo mai a entrare nell'ottica di essere un comune capoluogo di provincia come è la nostra città”.

L'impegno di spesa del comune per l'evento è di 2500 euro che si andranno a sommare ai fondi, pari a 3100 euro, stanziati dalla Regione Liguria e agli sponsor privati.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium