/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 18 dicembre 2018, 15:39

Taggia: approvata la graduatoria, dal 1° gennaio i neonati avranno delle confezioni regalo offerte dagli sponsor

Si tratta di un’idea voluta dall’Amministrazione comunale tabiese, per fornire una serie di omaggi ai neo genitori e, ovviamente, anche al nascituro.

Taggia: approvata la graduatoria, dal 1° gennaio i neonati avranno delle confezioni regalo offerte dagli sponsor

Il Comune di Taggia ha approvato la graduatoria delle ditte aderenti all’avviso di sponsorizzazione per la fornitura di confeziono regalo per i nuovi nati del comune di Taggia, dal 1° gennaio prossimo.

Il Comune, infatti, vuole omaggiare i genitori dei neonati con una confezione regalo, con prodotti ovviamente per i piccoli da poco venuti alla luce, da consegnare in occasione della registrazione anagrafica. In base alla gara la ‘Parafarmacia Gherzi Elisa’ sarà il 1° fornitore, mentre secondo sarà la ‘Farmacia Revelli’ ed il 3° la ditta ‘Gottardo Spa’.

Si tratta di un’idea voluta dall’Amministrazione comunale tabiese, per fornire una serie di omaggi ai neo genitori e, ovviamente, anche al nascituro. Lo sponsor, secondo gli intendimenti del Comune, dovrà proporre una fornitura di prodotti per neonati (creme, pannolini, shampoo ed altro) all’interno di una confezione regalo, che farà parte di un ‘pacchetto nascita’ da consegnare ai genitori all’iscrizione anagrafica del proprio bambino. La ditta fornitrice dovrà provvedere alla consegna delle confezioni regalo direttamente al personale dello ‘Sportello Ascolto’, che si occuperà poi di consegnarlo all’anagrafe completo di lettera di benvenuto del Sindaco e del ticket ‘Baby Parking’.

La ditta potrà inserire nella confezione regalo, quale corrispettivo per la sponsorizzazione, un proprio biglietto da visita ed eventuali sconti o promozioni. La sponsorizzazione avrà la durata di un anno e visto che più operatori del settore hanno offerto la loro disponibilità, gli stessi forniranno le proprie confezioni regalo a rotazione secondo l’ordine di adesione.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium