/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 16 dicembre 2018, 15:03

Sanremo: nel prossimo Consiglio Comunale del 19 dicembre, tre interrogazioni e due Ordini del Giorno del M5S

Inoltre il 22 dicembre, in via Escoffier, i Pantastellati organizzeranno un gazebo per presentare la Legge spazzacorrotti, frutto della riforma proposta dal Ministro Bonafede

Sanremo: nel prossimo Consiglio Comunale del 19 dicembre, tre interrogazioni e due Ordini del Giorno del M5S

Il M5S Sanremo comunica che nel prossimo Consiglio Comunale del 19 dicembre presenterà le seguenti interrogazioni:

- l’allagamento, in corrispondenza del terzo piano interrato, della rampa del parcheggio della nuova stazione ferroviaria dove galleggiano rifiuti di ogni tipo nell’acqua stagnante. Si richiede la bonifica del luogo
- la richiesta di chiarimenti urgenti su Area Sanremo dopo l’esposto presentato da una promoter sarda dove denuncia fatti gravissimi. La manifestazione coinvolge enti pubblici ed è un concorso pubblico quindi deve esserci massima trasparenza ed è per questo che si richiede una relazione dettagliata in merito.
- la messa in sicurezza della strada Bussana a mare in zona 'La Fortezza'

Il M5S Sanremo presenterà anche due Ordini del Giorno. Il primo riguarderà la richiesta di installazione di panchine rosse in città (come nei comuni limitrofi) per sensibilizzare la cittadinanza sul drammatico problema della violenza sulle donne, per non dimenticare e mantenere alta l’allerta. I pantastellati chiedono inoltre di coinvolgere gli studenti delle scuole per elaborare frasi o immagini da apporre sulle panchine rosse, portandoli a riflettere sul rispetto di chi ci sta accanto e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggere la violenza di genere. 

Il secondo O.d.G è inerente il Baratto Amministrativo. Alla luce delle ultime novità emerse in Regione il M5S cittadino richiede di riconsiderare la possibilità dell’attuazione del Baratto amministrativo per la nostra città.

I pentastellati affermano: “Il 22 dicembre dalle ore 10.30 alle 18, in via Escoffier, organizzeremo un gazebo per presentare la Legge spazzacorrotti, frutto della riforma proposta dal Ministro Bonafede che contrasterà finalmente in modo serio la corruzione. Nella legge ci sono anche norme importantissime che riguardano la trasparenza e controllo dei partiti e la prescrizione. In pratica, vogliamo che ogni cittadino sappia chi finanzia quale forza politica.
La provenienza di tutti i finanziamenti ai partiti politici, così come alle associazioni e fondazioni deve essere pubblica e tracciabile. Siamo a un passo da una svolta epocale, questa legge sarà una stangata per corrotti e corruttori: fare il furbo non converrà più a nessuno”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium