/ SPORT

SPORT | 15 dicembre 2018, 18:32

Sanremo: fondi per la promozione di eventi sportivi dalla Tassa di Soggiorno? Sarlo “Già previsti finanziamenti, poi deciderà il Tavolo del Turismo” (Video)

“Ben venga se poi il Tavolo deciderà si dedicare delle cifre anche al finanziamento parziale o totale degli eventi stessi”

Marco Sarlo, assessore al Turismo del Comune di Sanremo

Marco Sarlo, assessore al Turismo del Comune di Sanremo

A margine della conferenza stampa per la presentazione della Sanremo Marathon si è parlato anche di finanziamento della promozione degli eventi sportivi in città. I dati forniti dal direttore marketing della Sanremo Marathon Emanuele Capelli lasciano intendere come lo sport sia veicolo fondamentale per il volano turistico cittadino.

Nel calendario manifestazioni di Sanremo quelle di stampo associazionistico sono il 77%, e i 4/5 delle associazioni sono sportive. Facile, quindi, intuire l’importanza dell’associazionismo nella proposta turistica globale a livello cittadino.

La Maratona è l'esempio principe di come un binomio indissolubile tra turismo e sport possa arricchirsi di un altro nevralgico protagonista: le associazioni – ha dichiarato Emanuele Capelli in conferenza stampa – sono infatti oltre la dozzina le realtà che collaborano attivamente alla manifestazione, di differenti discipline e provenienti da diverse località. Prendo volentieri ad esempio il calendario manifestazioni della città di Sanremo, all'interno del quale le associazioni locali rappresentano l'ampia maggioranza degli eventi inseriti, a loro volta la scena sportiva la fa da padrona esprimendo il 77% degli appuntamenti di stampo associazionistico. In poche parole le associazioni locali, su tutte quelle sportive, rappresentano i quattro/quinti dell’incoming turistico locale legato agli eventi. A breve sui tavoli delle amministrazioni cittadine si discuteranno i piani inerenti alla definizione di una strategia di marketing e comunicazione che possa canalizzare il gettito economico derivante dalla tassa di soggiorno, reputo infatti che non si possa prescindere da vedere lo sport e le associazioni in un ruolo di prim’ordine. Non discutendo il ruolo fondamentale della comunicazione in una strategia di marketing di destinazione, non oso pensare quale potrebbe essere la crescita se venisse impostato un piano promozionale coerente atto a valorizzare eventi sportivi come la Maratona. Sicuramente gli sforzi che abbiamo compiuto per conquistare la credibilità  delle telecamere di Sky, piuttosto che della carta stampata di Tuttosport o ancor più di un partner mondiale come Joma, verrebbero valorizzati ed ‘incubati’ per generare un reale flusso turistico nella nostra amata terra”.

Abbiamo quindi chiesto un commento in merito all’assessore al Turismo del Comune di Sanremo Marco Sarlo il quale pare sia possibilista in merito a future collaborazioni (anche economiche) con le associazioni sportive sanremesi: “Già nel marketing plan, tra i punti di forza della nostra città, è stato evidenziato il fatto che Sanremo è una destinazione sportiva e, soprattutto nel 2018, è stata caratterizzata per una serie di eventi nazionali e internazionali dovuti al fatto che Sanremo è stata Città Europea del Sport. Stiamo lavorando su questo, stiamo presentando con gli albergatori un piano di promozione triennale considerando il gettito che arriverà dalla tassa di soggiorno e se nel 2019, considerando un introito del 50%, sarà abbastanza limitato (la Tassa di Soggiorno entrerà in vigore da giugno, ndr), dal 2020 è prevista una cifra importante per la promozione degli eventi stessi. Se poi il tavolo deciderà di dedicare delle cifre per il finanziamento parziale o totale di manifestazioni importanti ben venga”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium